Ultim’ora: la variante sudafricana che sta terrorizzando il mondo è arrivata in Europa

sei in  Cronaca

2 mesi fa - 26 Novembre 2021

In Belgio è stato registrato il primo caso in Europa della nuova variante Covid B.1.1.529. Si tratterebbe di una donna che ha sviluppato i sintomi 11 giorni dopo aver viaggiato in Egitto attraverso la Turchia. Non aveva alcun collegamento con il Sudafrica o con qualsiasi altro Paese del sud del continente africano. La paziente aveva una carica virale elevata al momento della diagnosi.

Non era vaccinata, né era stata infettata in passato. Poco prima della notizia diffusa dai media belgi, il premier Alexander De Croo ha annunciato una nuova stretta contro l’emergenza Covid: discoteche chiuse, feste private vietate nei locali pubblici, ristoranti aperti solo fino alle 23. Il premier ha definito la situazione attuale «insostenibile».

La maggior parte delle misure sarà in vigore già da domani, 27 novembre, e nelle prossime settimane ci sarà una nuova valutazione. Salta per ora l’obbligo di telelavoro cinque giorni su cinque, come era stato ipotizzato. Resterà consentito recarsi sul posto di lavoro un giorno alla settimana. I mercatini di Natale dovranno chiudere alle 23, come anche bar e ristoranti. Per alleggerire il lavoro dei medici di base, è stato inoltre deciso di aprire centri di analisi dove potersi recare liberamente per effettuare il test Covid.

Ultim’ora: la variante sudafricana che sta terrorizzando il mondo è arrivata in Europa
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST