Ultim’ora: Draghi dichiara lo stato d’emergenza. “casi in salita” nuovo termine per l’emergenza

sei in  Cronaca

1 mese fa - 13 Dicembre 2021

I dati delle ultime settimane, la variante Omicron che corre, una situazione epidemiologica ancora sotto controllo ma che potrebbe variare con l’arrivo delle festività natalizie, hanno spinto il presidente del Consiglio Mario Draghi a prendere una drastica decisione. Martedì 14 dicembre, infatti, come scrive La Stampa, il premier dovrebbe riunire il Consiglio dei ministri per confermare quello che si vociferava da alcune ore: proroga dello stato d’emergenza – per la pandemia del Coronavirus – per altri tre mesi, fino al 31 marzo del 2022. Servirà, però, una legge per superare la scadenza dei due anni, fissata al 31 gennaio. Salta, dunque, lo stop allo stato d’emergenza già a gennaio o febbraio, come si diceva invece negli ultimi giorni (con un super ruolo per Figliuolo). Tra l’altro ormai quasi tutti i partiti non sembrano più essere ostili alla proroga.

Ultim’ora: Draghi dichiara lo stato d’emergenza. “casi in salita” nuovo termine per l’emergenza
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST