Ultim’ora: Campania rimane rossa. Niente da fare per la regione di De Luca.

di redazione politica
3 settimane fa
2 Aprile 2021
Ultim’ora: Campania rimane rossa. Niente da fare per la regione di De Luca.

La Campania resta zona rossa. È l’anticipazione del Corriere della Sera su quanto risultato dalla valutazione settimanale eseguita sui dati recenti dell’epidemia da Covid.

Ora si attende solo la conferma del ministro della salute Roberto Speranza. L’indice di contagiosità è a circa 1,3 e ha suggerito di rimanere la Campania ancora in rosso e quindi con un semi lockdown anche dopo Pasqua: attività chiuse, la ristorazione limitata al delivery e i bar all’asporto.

Troppi casi a Napoli e nell’agro-Nocerino
“Purtroppo – ha commentato al Corriere Enrico Coscioni, presidente Agenas e membro della cabina di regia nazionale – anche se l’incidenza sui ricoveri in terapia intensiva e quella sulla letalità resta pressoché contenuta, vi sono zone, come l’area metropolitana di Napoli e l’agro Nocerino-Sarnese, in cui la circolazione delle varianti è sempre molto diffusa e si combatte contro un virus che si è fatto anche molto aggressivo.

Del resto con un indice Rt nazionale al 2,3 la situazione generale è ancora pesante. Ma confidiamo, come ha detto il presidente De Luca, di arrivare a 60 mila vaccinazioni al giorno in Campania e con l’alleggerimento della pressione ospedaliera di poter uscire dalla fase acuta della emergenza quanto prima”.

Temi di questo post