Ultim’ora: aereo precipita dopo il decollo. Morti 4 calciatori. Una tragedia terribile

di redazione politica
1 mese fa
24 Gennaio 2021
Ultim’ora: aereo precipita dopo il decollo. Morti 4 calciatori. Una tragedia terribile

Un nuovo dramma scuote il calcio brasiliano a poco più di quattro anni di distanza dal disastro aereo della Chapecoense. Un aereo è precipitato pochi secondi dopo il decollo da un aeroporto privato a Luzimangues (Tocantins).

Nell’incidente oltre al pilota sono morti Lucas Meira – il presidente del Palmas, squadra della quarta divisione – e i calciatori Lucas Praxedes, Guilherme Noé, Ranule e Marcus Molinari. La notizia è stata confermata dalla stessa società brasiliana

Dove andava l’aereo?

Il Palmas stava andando a Goiânia, dove avrebbe affrontato il Vila Nova in occasione della Green Cup. Sui social network della squadra sono state condivise le immagini dell’ultimo allenamento tenutosi a Tocantins sabato. La partita era originariamente prevista per le 16 di domani.

Chi era?

La carriera all’Inter de Limeira, è cresciuto al Capivariano e ha giocato in squadre come Marilia, Botafogo-PB e Palmas. Ranule, 27 anni, portiere. Ha iniziato la sua carriera in Democrata, a Sete Lagoas. Ha giocato per club del Minas Gerais e negli ultimi anni ha giocato a Rio de Janeiro con il Resende e il Portuguesa-RJ. È arrivato a Palmas nel 2021. 

Marcus Molinari, 23 anni, attaccante. Figlio dell’ex attaccante Marinho, ha militato nel Minas Gerais e si è distinto nel 2006 all’Atlético-MG per poi passare nel Villa Nova-MG, nel Santos, nel Tupi, nel Ipatinga fino a al Palmas nel 2021.

Un’altra tragedia aerea per il calcio brasiliano, dopo quella che il 28 novembre 2016 colpì la squadra della Chapecoense in viaggio verso la Colombia per la finale di Copa Sudamericana.

Stamattina intorno alle 8.15, nell’aeroporto privato di Luzimangues, Porto Nacional (a 60 chilometri a sud di Palmas, capitale dello stato di Tocantins), un aereo che trasportava il Palmas Futebol e Regatas, formazione di Serie D, ha subito danni al decollo ed è precipitato in un bosco a fine pista: morti quattro giocatori e il presidente del club e il pilota dell’aereo. Il mezzo avrebbe dovuto raggiungere Goiânia per la partita con il Vila Nova per la Copa Verde, in programma lunedì.

A bordo c’erano i calciatori Lucas Praxedes (23 anni), Guilherme Noé (28), Ranule (27) e Marcus Molinari (23), il presidente Lucas Meira (32) e il pilota, identificato come “Comandante Wagner”.

“È con profonda tristezza che abbiamo ricevuto la notizia dello schianto dell’aereo con a bordo i giocatori e il presidente del Palmas – il tweet di cordoglio della Chapecoense – Purtroppo sappiamo com’è questo momento di dolore insuperabile per perdite irreparabili e vorremmo che nessun altro lo provasse, Esprimiamo il nostro sentimento di forza e la nostra totale solidarietà a familiari, amici, compagni di squadra e tifosi. Non sarete soli”.

Temi di questo post