Cultura

La storia di adozione di una bambina in “Stringimi a te” di Sarah Maestri

La storia di adozione di una bambina in “Stringimi a te” di Sarah Maestri

L’attrice e scrittrice di successo Sarah Maestri ha appena pubblicato il suo secondo libro, intitolato “Stringimi a te” edito da Garzanti Libri nella collana narratori moderni, dopo l’esordio con il romanzo autobiografico La bambina dei fiori di carta, e in uscita nelle maggiori piattaforme editoriali e-commerce. E’ la storia di come da single è riuscita grazie alla sua tenacia e il suo coraggio ad adottare una bambina, che sente sua con un affetto materno al cento per cento. Infatti, nonostante fosse contenta di essersi realizzata con il suo lavoro, la sua famiglia e i suoi amici ma gli mancava qualcosa finchè un bel giorno ospita una bambina russa di Chernobyl Alesia, che vive in orfanotrofio in Bielorussia e venuta in Italia per le vacanze. Un incontro destinato a cambiare il senso della sua vita e giorno dopo giorno insegnò a non avere paura dell’amore. Da un estratto del libro di due righe si capisce come fosse cambiate la vita per Sarah: “il dono d’amore più grande che la vita potesse farmi: un meraviglioso scricciolo con pochissimi chili addosso e una risata tanto contagiosa da far sorridere chiunque”. Da questo libro si deduce che anche per le donne single è possibile adottare bambini e bisogna avere la forza di cambiare la nostra attuale normativa generale vigente in Italia cioè solo le coppie sposate possono realizzare un’adozione legittimante.

SINOSSI

Sarah aveva poche certezze nella vita. Una di queste era che non provava il desiderio di avere un figlio. Si sentiva realizzata con il suo lavoro, la sua famiglia e i suoi amici. Fino a quando uno di loro le chiede di ospitare per qualche giorno una bambina che vive in orfanotrofio, venuta in Italia per le vacanze. Con un po’ di incoscienza, Sarah accetta. Ancora non sa che quell’incontro le cambierà la vita. All’aeroporto arriva trafelata e in ritardo. Cerca tra la folla il gruppo di bambini e poi la vede. Vede le sue trecce ben ordinate, i suoi occhi che raccontano più di tante parole. Sente la sua risata contagiosa. E non c’è bisogno d’altro. Alesia entra nella vita di Sarah per non uscirne più. Giorno dopo giorno, quella bambina le insegna a non avere paura dell’amore e la trasforma in ciò che ha sempre temuto di diventare: una madre. Non solo nei momenti felici, ma soprattutto in quelli più difficili, in cui gli ostacoli sembrano insormontabili. Perché è questo che fa una madre: sbaglia, si rialza, ci riprova, combatte, protegge, si arrabbia, trasmette coraggio e fiducia. Eppure manca qualcosa. Sarah sa che solo adottando Alesia potrà darle la famiglia e l’affetto di cui ogni bambino ha bisogno. Ma è una donna single e per la legge italiana adottare è difficile, quasi impossibile. Scoprirà che nulla lo è davvero quando è in gioco il futuro di Alesia. Sarah Maestri è riuscita a adottare Alesia dopo anni di battaglie. E stata una delle prime donne single in Italia a farlo. In questo romanzo racconta come una madre abbia trovato, senza saperlo, la figlia che ha sempre cercato. Tra inciampi e risate, vediamo il loro legame nascere, crescere, diventare concreto. Non ci sono stati nove mesi di tempo per conoscersi, nove mesi di ansie e di gioie. E bastato un attimo, a cui ne sono seguiti infiniti altri. Attimi di cui è fatto l’amore più bello che ci sia.

NOTE D’AUTORE

Attrice italiana. Esordisce in teatro giovanissima, con all’attivo piccole partecipazioni cinematografiche (con P. Avati, nel medioevale I cavalieri che fecero l’impresa, 2001, e Il cuore altrove, 2003). Entra nel cast di soap opera italiane (Vivere e, soprattutto, Cento vetrine, che le vale una Grolla d’oro come miglior attrice di soap nel 2003), ma è al cinema che incontra il vero successo, con il ruolo di Alice, compagna di scorribande e miglior amica del protagonista Luca, di cui è segretamente innamorata, nel cult giovanilista Notte prima degli esami (2006) di F. Brizzi; un ruolo, questo, ricoperto anche nel newquel Notte prima degli esami – Oggi (2007), sempre per la regia di Brizzi, questa volta almeno con la soddisfazione di una fugace notte di passione con il suo Luca. Nel 2022 esce per Garzanti il romanzo Stringimi a te.

Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
bollette
Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”
Associazione “Zona Darsena”
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”