Vanessa Zappalà una vera e propria esecuzione : “Lei ha cercato di scappare, lui l’ha presa per i capelli e le ha sparato 7 volte”

A raccontare gli ultimi istanti di vita di Vanessa le amiche che erano lì con lei.
sei in  Cronaca

3 mesi fa - 25 Agosto 2021

Era convinto di essere un padre-padrone”, le parole di Carmelo,
padre di Vanessa Zappalà ,
che ricorda così l’ex fidanzato della figlia.

Tony Sciuto, che nella notte tra domenica ,e lunedì ,ha premuto ,
il grilletto ,di una pistola calibro 7,65, verso la sua ex ,
e si è poi tolto la vita.

Sette colpi ,esplosi ,mentre nella sua auto ,ne sono stati rinvenuti ,
altri 28 inutilizzati.

Una vera e propria esecuzione ,secondo quanto raccontato ,dagli amici ,
di Vanessa che erano con lei ,
sul lungomare di Aci Trezza,
e che hanno assistito al brutale omicidio.

“Lei ha cercato di scappare, lui l’ha presa per i capelli ,e le ha sparato”, racconta il papà di Vanessa ,
che esprime la sua rabbia, per quelle leggi c,he ritiene insufficienti ,
a proteggere le vittime di stalking e maltrattamenti.

“Con le leggi giuste , denuncia ,
si sarebbe potuto evitare ,
l’omicidio di mia figlia, ma anche quelli ,che ci sono stati ,
e quelli che verranno dopo, perché ancora ce ne saranno”.

Un tema ,di cui si sta parlando nuovamente in questi giorni,
e sul quale ha preso posizione ,
anche Marisa Scavo

Procuratrice aggiunta a Catania ,
che si occupa da vent’anni di reati contro le donne, che ha dichiarato:
“Non aumentare il minimo ,della pena ,
a due anni per il reato di stalking è un limite enorme, perché ci impedisce di effettuare il fermo ,nei casi, in cui non c’è flagranza”.

Intanto questa mattina si sono svolti nella Chiesa Madre di San Giovanni La Punta i funerali di Sciuto.

I funerali della 26enne ,
si terranno probabilmente venerdì, dopo che sarà effettuata l’autopsia ,
sul corpo ,così come disposto
dalla Procura.

Ieri sera intanto sia ad Aci Trezza,
che a Trecastagni ,ci sono state
delle fiaccolate e degli incontri ,
in strada per ricordare Vanessa.

Vanessa Zappalà una vera e propria esecuzione : “Lei ha cercato di scappare, lui l’ha presa per i capelli e le ha sparato 7 volte”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso