Un forte boato scuote i Campi Flegrei . Preoccupazione a Napoli

sei in  Cronaca

2 mesi fa - 3 Dicembre 2021

Una scossa di terremoto, è stata registrata alle 13.10 ,nella zona dei Campi Flegrei.

Compresa tra il comune di Pozzuoli
e i quartieri dell’area occidentale di Napoli (Pianura, Soccavo, Bagnoli).

In attesa dei rilievi ufficiali dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia.

La scossa di magnitudo 2,
avvenuta a una profondità di appena
2,1 chilometri, è stata nitidamente avvertita dalla popolazione,
soprattutto ai pieni alti delle abitazioni.

Numerose infatti le testimonianze sui social ,dei cittadini di Pozzuoli
nelle zone comprese tra via Pisciarelli ad Agnano e il Rione Toiano.

Per molti si è trattato di un vero e proprio “boato”, una “botta pazzesca”, durata diversi secondi.

Tanta paura ,ma anche la consapevolezza di dover convivere con eventi tellurici del genere ,relativi all’evoluzione del bradisismo di sollevamento, che sta interessando da diversi decenni il territorio comunale, possono essere trovate sul sito dell’Osservatorio Vesuviano.

Nei giorni scorsi, altre scosse sono state registrate nell’area
dei Campi Flegrei con il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, che ha ricordato ai cittadini, “il divieto assoluto di avvicinamento all’area di emissione di fluidi di Pisciarelli,
per il pericolo di emissioni di fango, ad alta temperatura.

Un forte boato scuote i Campi Flegrei . Preoccupazione a Napoli
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cronaca