Travolto dalla metro : “Poteva essere salvato”. È scivolato sui binari a causa di un malore

Armando Zoffranieri aveva 50 anni. Lascia moglie e una figlia
sei in  Cronaca

1 mese fa - 22 Ottobre 2021

Una morte avvenuta davanti gli occhi dei passanti.

Prima il malore, poi la caduta dalla banchina e, infine, il treno ,che investe un uomo di 50 anni.

È quello che è successo ieri, a Roma, nella stazione Giulio Agricola.

La vittima è Armando Zoffranieri,
un uomo di 50 anni, nato in Germania
ma residente in Ciociaria, più precisamente nella zona di Monte San Giovanni Campano.

L’uomo, dopo aver accusato un malore,
ha perso l’equilibrio ed è caduto dalla banchina.

La vittima, poi, è stata travolta,
dal treno, che in quel momento stava sopraggiungendo.

Sul posto sono subito sopraggiunti ,
gli uomini dei Vigili del Fuoco ,che hanno subito alzato il convoglio,
ma non hanno potuto far altro ,
che accertare la morte dell’uomo.

Lascia moglie e una figlia

Da quasi trent’anni ,lavorava come operatore tecnico, presso il San Giovanni Addolorata ,dove era stato assunto dopo aver frequentato il corso per odontotecnici.

Ed è in quell’ospedale che i colleghi e i conoscenti ne piangono la scomparsa.

Armando era originario di Monte San Giovanni Campano, frazione di Frosinone. Nato a Monaco, in Germania e cresciuto nella cittadina ciociara dove ci sono i suoi familiari, era residente a Roma.

Travolto dalla metro : “Poteva essere salvato”. È scivolato sui binari a causa di un malore
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST primo piano