Si spara nelle parti intime durante la video chat erotica, orrore via webcam

sei in  Esteri

2 mesi fa - 6 Dicembre 2021

Stava facendo un video, “intimo”
con una pistola quando è partito un colpo, e si è gravemente ferita.

Protagonista di una storia assurda,
è Lauren Hunter Daman, 27enne modella erotica, che lavora via webcam.

Durante una sessione video, per motivi ancora da chiarire ,si è sparata con una pistola 8 millimetri sulla vagina,
nella sua casa di Thomaston, in Georgia.

Il colpo sarebbe partito per sbaglio,
ma si indaga, anche sull’uomo che era con lei a cui appartiene la pistola.

I fatti sono accaduti il 9 novembre scorso, quando la polizia è stata chiamata nella casa ,non lontano dalla città di Macon.

Gli agenti ,si sono trovati davanti il paramedico ,che aveva in mano una pistola scarica e un bossolo di proiettile.

“La donna si era sparata nella vagina, accidentalmente”, ha detto agli agenti che hanno ricostruito i fatti.

La giovane era sola nella sua camera da letto quando la pistola ha sparato.

In casa c’era anche un uomo,
Jordan Allen, proprietario dell’arma
da fuoco.

Ha dichiarato che era in cucina, quando ha sentito il colpo ,e si è precipitato nella camera da letto, dove ha visto la donna che perdeva dalla gamba “una piccola quantità di sangue”.

Daman avrebbe detto che le dispiaceva e che si era sparata per errore.

La vicenda ,sarebbe legata all’attività della donna ,che realizza video erotici, per i suoi abbonati in una piattaforma web per adulti ,chiamata “Chatter”.

Allen ha dichiarato, secondo i verbali della polizia pubblicati, da The smoking gun, che è probabile che, “stesse registrando un video nel momento
in cui la pistola è esplosa”.

Un secondo testimone, Addie Ruth Johnson, ha detto agli agenti,
che Daman era entrata nel soggiorno della casa “dicendo che si era sparata accidentalmente”.

In realtà ,non è chiaro se la donna fosse in diretta ,su Chatter o stesse registrando un video per un sito hard chiamato Chaturbate.

Non solo.
L’incidente potrebbe essere avvenuto anche durante un atto sessuale con Allen, come ammesso a un certo punto delle indagini dalla stessa donna.

Le ferite della donna, colpita nelle parti intime ,non sono state letali
e alla fine di novembre è stata dimessa dall’ospedale di Macon, Georgia, dove rea stata trasportata d’urgenza.

Per la webcam girl la vicenda non dovrebbe tradursi in accuse penali
ma le indagini non escludono responsabilità dell’uomo proprietario dell’arma.

Si spara nelle parti intime durante la video chat erotica, orrore via webcam
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Esteri Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cronaca primo piano