Malore improvviso scuola, Giada muore a 14 anni: si è spenta in ospedale. Donati gli organi

Era una campionessa di pallavolo
sei in  Cronaca

2 mesi fa - 5 Dicembre 2021

Se n’è andata ieri Giada Furlanut dopo aver lottato per giorni in ospedale.

Era rimasta vittima di un malore lunedì 29 novembre mentre era a scuola.

Era stata ricoverata dapprima in ospedale a Monfalcone, per poi essere trasferita al Cattinara di Trieste,
nel reparto di terapia intensiva.

A quanto si apprende fatale è stata un’embolia polmonare.

Una tragedia, quella di Giada, che ha sconvolto i genitori, papà Giuseppe e Mamma Graziella: la 14enne era figlia unica.

Ma enorme dolore è stato espresso anche dal mondo sportivo Fvg, non soltanto quello legato alla pallavolo.

Tanti i messaggi arrivati sui social per ricordare Giada Furlanut.

“Auguro alla famiglia di trovare la forza di andare avanti.
Queste disgrazie provocano un dolore talmente grande, che non si può immaginare. Sentite condoglianze”.

“Un abbraccio forte ai genitori e tu piccolo angelo riposa in pace e dai tanta forza ai tuoi di andare avanti con questo immenso peso nel cuore”.

Impietrita dalla notizia
della morte di Giada Furlanut,
la sindaca di di Fiumicello Villa Vicentina, Laura Sgubin.

La quale esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia:

“Posso soltanto dire che per una simile disgrazia non ci sono parole e che sono vicina alla famiglia”.

La prima cittadina del piccolo municipio della Bassa aggiunge anche che “il massimo riserbo e rispetto della privacy è la mia priorità”.

Giada Furlanut, frequentava l’istituto alberghiero, Pertini di Grado e giocava a pallavolo da diversi anni, prima nella squadra del suo paese e, da qualche tempo, nella Asd Pallavolo Pieris.

I genitori hanno acconsentito al prelievo degli organi per il dono.

Non è chiaro se sul suo corpo sarà o meno eseguita l’autopsia.

Malore improvviso scuola, Giada muore a 14 anni: si è spenta in ospedale. Donati gli organi
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cronaca primo piano