Francesca Mannu investita due volte sulle strisce pedonali: muore dopo 4 giorni di agonia

Per alcuni giorni era stata tenuta accesa una flebile speranza
sei in  Cronaca

2 settimane fa - 20 Novembre 2021

Non ce l’ha fatta ,Francesca Mannu,
la ragazza di 20 anni ,
di Caprino Veronese.

Dopo quattro giorni di agonia ,
in seguito all’incidente ,
di cui è stata vittima, la giovane è deceduta, ieri 19 novembre.

Francesca Mannu, era stata investita, mentre attraversava, la Strada provinciale 29, poco distante ,
dal centro del paese.

Per cause ,che dovranno essere accertate.

Quel pomeriggio del 15 novembre,
dopo aver aspettato l’arresto ,
di una macchina ,che viaggiava in direzione di Caprino,e che le dava correttamente la precedenza.

La giovane aveva iniziato ad attraversare la strada ,ma era stata investita, da una Bmw X5 ,
proveniente dall’opposto senso di marcia, condotta da un cinquantenne,
del posto.

In seguito all’urto, la ragazza era stata, poi sbalzata di alcuni metri, sulla corsia opposta.

Dove era poi stata investita di nuovo, da una Renault Koleos, guidata da un uomo ,di 45 anni, di Costermano sul Garda (Verona) ,che non è riuscito a evitare l’impatto.

Francesca Mannu, era stata immediatamente trasportata, in elicottero all’ospedale, di Borgo Trento, dove però è deceduta
nel reparto di Terapia Intensiva.

Le sue condizioni erano appare disperate fin da subito.

Per alcuni giorni, era stata tenuta accesa ,una flebile speranza.

La quale, si è definitivamente spenta nella serata di ieri ,al Polo Confortini di Borgo Trento.

Gli accertamenti alcolemici ,
eseguiti dai Carabinieri sui due automobilisti ,sono risultati negativi per tutti i conducenti.

Francesca Mannu investita due volte sulle strisce pedonali: muore dopo 4 giorni di agonia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cronaca incidente primo piano tragedia