È allarme “Bronchiolite” alla Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Nocera Inferiore. Il grido di allarme dei dottori Stile e Barbarulo “Aiutateci”

È allarme per la mancanza di personale medico e paramedico
sei in  Attualità

3 settimane fa - 20 Novembre 2021

“Servono urgentemente ,
anche quattro medici per la terapia intensiva neonatale all’ Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Su 16 posti, 10 sono occupati ,
da casi di bronchiolite.

Siamo in un periodo di epidemia di questa malattia, e ci sono apparecchi
e strumenti accantonati .

I quali, permetterebbero, assistenza rianimatoria ,per altri neonati
in questa emergenza solo se ci fosse il numero di personale adeguato”.

Lo scrivono Vincenzo Stile, presidente della commissione sanità del Comune di Nocera Inferiore, Gennaro Della Mura e Nello Rosati, consiglieri comunali del gruppo Nocera Coraggiosa.

“Ascoltati gli operatori sanitari,
e i genitori di tanti piccoli pazienti in difficoltà.

Chiediamo che venga pubblicata,
dall’ Asl Salerno la graduatoria per la neonatologia, per la copertura urgente, delle carenze di medici ,e che venga espletato il concorso per i posti a tempo indeterminato in modo da rendere stabile la situazione.

La Tin, di Nocera Inferiore è una delle eccellenze dell’ospedale Umberto I ,
di Nocera Inferiore ,e uno dei centri più importanti di rianimazione neonatale della Campania”, aggiungono.

In una nota spiegano anche:

“Nel nostro ospedale, che conta quest’anno circa 1400 nati, la Tin, rappresenta l’ennesima Ferrari ,
ma mancano i piloti, bisogna fare presto.

La popolazione di tutta la nostra regione ha avuto bisogno di questo reparto, e nel corso degli anni ,
ha dimostrato gratitudine con tantissime donazioni di apparecchi e strumenti.

Da parte di tutta la società civile,
del mondo produttivo, e della tifoseria calcistica, tutti hanno donato perché questo reparto, è rimasto nel cuore di tutti e tutti vogliono che questa Ferrari debba ancora correre come sempre ha fatto guidata da una squadra completa di piloti, per far vincere il campionato della vita a tutti i piccoli che sono in difficoltà.

Come dice sempre un mio valoroso collega della Tin “quando salvi un bambino salvi il mondo intero”.

Rivolgiamo il nostro appello ai vertici dell’Asl Salerno, con la certezza di essere ascoltati ,e che ci sarà rapida soluzione per il problema segnalato.

Facciamo correre le nostre Ferrari della medicina non corriamo il rischio dì farle stare ferme in garage.

La Ferrari è fatta per correre”.

È allarme “Bronchiolite” alla Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Nocera Inferiore. Il grido di allarme dei dottori Stile e Barbarulo “Aiutateci”