Disabile senza soldi chiama il 112: carabinieri accorrono e gli comprano cibo e candele

L’uomo, rimasto senza elettricità, ha chiamato il 112 descrivendo la propria situazione
sei in  Cronaca

3 settimane fa - 9 Novembre 2021

Da solo e senza soldi, oltretutto disabile perché affetto da cecità parziale.

Si è ritrovato anche ,senza elettricità in casa ,perché gli hanno staccato l’energia elettrica.

È a questo punto, che un sessantenne sardo, ha deciso di rivolgersi al 112, per chiedere aiuto.

Ritrovando dall’altra ,parte subito comprensione ,da parte dei carabinieri che sono intervenuti sul posto.

Gli hanno fatto la spesa, comprandogli cibo e candele per la notte ,
e attivandosi per dargli ulteriore assistenza.

La storia arriva, da Alà dei Sardi, piccolo comune della provincia di Sassari ,dove l’uomo vive da solo ,
in una vecchia abitazione.

Lì il sessantenne disabile ,
è stato raggiunto ieri dai militari della locale Stazione dei Carabinieri, inviati all’indirizzo fornito,
al telefono al 112 dallo stesso uomo.

L’uomo, da tempo vive in uno stato ,
di indigenza, ma la disperazione massima quando gli hanno staccato la corrente per morosità, ed è rimasto senza luce.

Così l’idea di rivolgersi al 112 per chiedere assistenza almeno per l’immediato.

L’uomo ha descritto all’operatore ,
della centrale operativa della Compagnia dei carabinieri di Ozieri, la propria drammatica condizione di povertà e sul posto è stata inviata una volante.

I militari dell’arma, giunti nell’abitazione, hanno constatato la situazione di effettiva indigenza e hanno deciso di agire subito.

Senza penarci su due volte,
si sono recati nel vicino market ,
e hanno comprano beni di prima necessità, e candele per illuminargli casa.

Informato dell’accaduto dai suoi sottoposti, il Comandante di Stazione,
ha immediatamente avvertito il Sindaco della cittadina sarda, che a sua volta ha attivato i servizi sociali del comune, per gestire il caso,
e dare una mano all’uomo sul lungo periodo.

“Gesti semplici, purtroppo non sempre risolutivi, ma che vedono i Carabinieri, sempre pronti a farsi parte attiva
di fronte ai problemi della comunità” spiegano dall’Arma.

Disabile senza soldi chiama il 112: carabinieri accorrono e gli comprano cibo e candele
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST primo piano