Carabiniere morto a 22 anni, l’ultimo desiderio : essere seppellito vicino al papà

sei in  Cronaca

2 settimane fa - 15 Novembre 2021

Nessuno conosce i segreti della mente altrui e, forse, neanche della propria.

Una storia cominciata bene quella di Vincenzo Piccirillo ,ma finita nel modo più drastico e tragico immaginabile.

Prima di puntarsi contro quell’arma,
per farla finita cosa gli sarà passato per la mente?

Forse ha rivissuto la sua infanzia tra i banchi della Rita Levi Montalcini?

Con i compagni della Mazzocchi? Oppure avrà rivisto qualche suo “canestro” magari con gli amici del Liceo Scientifico.

Post della pagina Ciò che vedo in città

Nella macchina, custodito a fianco a Vincenzo, sul lato passeggero, il suo telefonino.

Dal quale aveva inviato un messaggio alla fidanzata, esprimendo
le sue ultime volontà ed alcuni messaggi forse a qualche amico ,e alla mamma.

La sua ultima volontà era quella di essere seppellito vicino al papà.

Lo ha scritto. In quel messaggio.

Un papà che a quanto pare aveva un grosso ascendente su Vincenzo nonostante non fosse stato abbastanza presente.

I suoi colleghi, i Carabinieri della Stazione di Saliceto (CN).

Hanno immediatamente organizzato il funerale ,ed il trasporto della salma nella sua Città,

Ma per realizzare l’ultimo desiderio
di Vincenzo bisogna comprare un loculo, un loculo che abbiamo già individuato, ed il privato che lo cede ci ha chiesto un prezzo di favore che si aggira sui 2.300,00€.

Per questo è stata inviata una raccolta fondi.

PostePay Evolution intestata alla signora Iasevoli Angela (mamma di Vincenzo)
5333 1710 9565 0061
IBAN: IT39M3608105138271330771339

Per le Aziende o privati dotati di P.IVA, se vogliono effettuare donazioni con ricevuta della nostra Onlus potete contattarci in privato, provvederemo a girare fino all’ultimo centesimo alla Mamma.

Carabiniere morto a 22 anni, l’ultimo desiderio : essere seppellito vicino al papà
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST primo piano