Calci, insulti e minacce come “Ti stacco la testa” ai bambini dell’asilo: denunciata una maestra

Le violenze, sono state riprese , con le telecamere ,di sicurezza , dei carabinieri.
di  Jennifer Pagano
3 giorni fa - 15 Settembre 2021

La donna, 59 anni, è stata anche interdetta per un anno dalla sua professione.

Le violenze, sono state riprese ,
con le telecamere ,di sicurezza ,
dei carabinieri.

Hanno cristallizzato gli insulti e le botte che i piccoli alunni subivano dalla maestra.

Sono state le telecamere nascoste, collocate nell’asilo ,dai carabinieri,
a documentare quello, che fino a quel momento era contenuto ,solo nei racconti dei bambini ,tra i 3 e i 5 anni,
vittime delle violenze.

Non il frutto della loro immaginazione, ma conseguenza, di mesi di paura ,
per le aggressioni, e gli insulti, subìti, da chi avrebbe dovuto proteggerli mentre ,i genitori ,
erano al lavoro.

Responsabile una maestra di 59 anni,
che è stata denunciata ,e interdetta ,
per un anno dall’esercizio ,
della professione, con l’accusa di aver maltrattato diciassette piccoli alunni di un istituto di Monza.

Tra loro anche un bimbo con disabilità.

BOTTE, INSULTI E MINACCE AGLI ALUNNI

Le indagini, durate due mesi, sono partite dopo alcune segnalazioni,
non è chiaro se dei genitori, preoccupati per il comportamento dei loro figli, traumatizzati e spaventati dal comportamento della maestra, o di altri operatori scolastici.

La donna avrebbe agito, con violenza costantemente ,e non in singoli episodi.

Inquietanti le immagini raccolte dai carabinieri ,e che ora sono al vaglio degli inquirenti della procura di Monza.

Le riprese hanno cristallizzato botte, trascinamenti, insulti e minacce.

La maestra avrebbe usato parole molto dure in diverse occasioni :

“Ti stacco la testa”, “bestia”, “oca”, “beduini”, e “vi taglio le mani”,
alcune delle frasi pronunciate, dall’insegnante ,all’indirizzo dei bimbi.

Secondo quanto accertato dai militari, la maestra perdeva il controllo ,
quando i bambini disattendevano,
le sue indicazioni o le sue aspettative.

A quel punto partivano anche le violenze fisiche.

I bimbi venivano colpiti con calci, pugni o trascinati per il braccio o per i vestiti.

Un atteggiamento vessatorio ,
che non si sarebbe fermato ,
anche di fronte alla disabilità ,
di uno dei 17 alunni.

Nella nota diffusa dai carabinieri sulle indagini, non si chiarisce se alle violenze abbiano assistito altre persone.

Anche questo dovrà essere verificato dagli investigatori.

Per il momento la maestra è stata sospesa per un anno dall’esercizio della professione, in attesa che le indagini accertino i maltrattamenti.

Calci, insulti e minacce come “Ti stacco la testa” ai bambini dell’asilo: denunciata una maestra
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso