Cade e rimane per ore al freddo nel giardino: carabinieri salvano anziana e le tengono la mano

sei in  Attualità

1 mese fa - 16 Dicembre 2021

Non rispondeva al telefono,
né al citofono, così i carabinieri
hanno deciso, di scavalcare il muretto di recinzione della casa.

Ritrovandola nel giardino ,sul retro dove era rimasta bloccata immobile
per ore al freddo, impossibilitata a muoversi per una brutta caduta.

Così i Carabinieri di Martina Franca,
in provincia di Taranto, hanno salvato una anziana donna di 91 anni,
che vive lontana dai due figli e con l’aiuto giornaliero di una badante.

Secondo quanto ricostruito, l’incidente proprio dopo l’allontanamento del badante, martedì sera.

La donna infatti ,sarebbe uscita
nel giardino dove però è caduta ed è rimasta a terra.

Il figlio, l’aveva chiamata al telefono  una prima volta ,la sera stessa
ma senza avere risposta così aveva provato al mattino, ma il risultato è stato lo stesso, così è scattato l’allarme.

Alla Centrale Operativa dell’Arma,
la richiesta è giunta intorno alle ore 13 di mercoledì.

Quando il primogenito della signora,
ha chiamato i carabinieri spiegando la situazione.

Una pattuglia ,così è giunta davanti all’abitazione di residenza
della donna e, dopo aver constatato che non rispondeva nemmeno al citofono,
ha deciso di entrare.

Poco dopo i due militari ,
hanno scoperto che la signora era distesa a terra nel giardino sul retro della casa.

La 91enne era riversa a terra nel proprio orto, infreddolita ed impaurita ma cosciente.

I carabinieri hanno subito allertato,
i soccorsi medici e nell’attesa dell’ambulanza le sono stati accanto stringendole la mano, rassicurandola, e coprendola con alcune coperte recuperate in casa.

La donna infine è stata trasportata in ospedale dal 118.

I medici le hanno riscontrato un inizio di ipotermia, ma non in pericolo di vita e ha potuto riabbracciare i figli, subito rientrati a Martina Franca dopo essere stati informati.

Cade e rimane per ore al freddo nel giardino: carabinieri salvano anziana e le tengono la mano
TEMI DI QUESTO POST primo piano