Tragico incidente, auto si capovolge. Muore una ragazza di 25 anni: era di ritorno da una festa

di redazione
2 settimane fa
22 Febbraio 2021

Una vera e propria tragedia quella che vede come vittima Juliana Cerquiera Lima, una ragazza di 25 anni, residente a Quinto di Treviso.

La ragazza era in auto con i suoi amici, di ritorno da una festa, in tempo per il coprifuoco delle 22. Poi, all’incrocio tra via Frusta e via Villaterga a Salzano, l’auto con a bordo tre giovani si è rovesciata, finendo sotto la recinzione esterna di una casa privata.

Non è chiaro cosa abbia portato i tre ragazzi a perdere il controllo dei veicolo, ma sembra che non siano stati coinvolti altri mezzi.

L’auto è uscita di strada e i soccorsi sono arrivati sul posto in pochi minuti. Il conducente e una delle due passeggere sono stati trasportati in ospedale d’urgenza, in condizioni purtroppo gravi.

Juliana, invece, è purtroppo deceduta nello schianto, morta quasi sul colpo in seguito all’incidente del quale deve ancora essere chiarita la dinamica. Con lei viaggiavano anche un’amica nata in Russia, del 1997, ma trevigiana d’adozione e il conducente Cristian Deidda, 35enne di Olbia ma residente a Quinto.

Juliana era di origini brasiliane ma abitava a Quinto di Treviso come i suoi amici. Gli altri due passeggeri sono stati ricoverati in ospedale dell’Angelo di Mestre in gravi condizioni.

Sul sangue del conducente è in corso un esame tossicologico che assicuri l’assenza di alcol o sostanze stupefacenti in circolo ad alterare le capacità di guida.

Nel sinistro non risultano coinvolti altri veicoli: l’auto si sarebbe infatti capovolta da sola per cause ancora da accertare. Grande dolore per tutta la comunità trevigiana, attonita davanti alla notizia di morti così giovani.

Per il momento non si hanno ulteriori dettagli sulle condizioni di salute dei due sopravvissuti, dei quali però si conosce soltanto un bollettino generalmente problematico che parecchio ha risentito dello schianto.

Sono ancora in corso tutti gli accertamenti per verificare le eventuali responsabilità e l’esatta dinamica dei fatti.

E’ purtroppo l’ennesimo incidente stradale che vede coinvolti ragazzi molto giovani. Soltanto qualche giorno fa, infatti, a perdere la vita in un tragico incidente è stato De Simone Matteo, un ragazzo di 23 anni, residente a Sant’Arcangelo Trimonte (Benevento), che si è schiantato lungo la strada che collega Sant’Arcangelo ad Apice, nel beneventano.

Il giovane era alla guida della sua Fiat Punto in compagnia di suo fratello e della sua fidanzata, che sono entrambi rimasti feriti in modo lieve.

Gli agenti stanno lavorando per far luce sulle dinamiche del grave incidente. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’auto sia uscita di strada finendo schiantandosi contro un muro per poi ribaltarsi.

In seguito all’urto violento il giovane Matteo è sbalzato fuori dall’abitacolo dell’auto ed è morto sul colpo. Ferite lievi per gli altri due giovani trasportati in ospedale.

Temi di questo post