Giornalista palpeggiata in diretta tv identificato il tifoso che l’ha molestata. Lei: «Vado avanti e li denuncio»

sei in  Gossip

2 mesi fa - 29 Novembre 2021

  1. Greta Beccaglia, identificato il tifoso

della Fiorentina che ha molestato l’inviata

palpandole il sedere all’uscita dal Castellani

di Empoli. Si tratta di un uomo identificato

grazie alle registrazioni a circuito chiuso

dello stadio. La polizia di Empoli e la Digos

di Firenze hanno identificato anche un altro

tifoso della Fiorentina che avrebbe rivolto

pesanti apprezzamenti alla giornalista di Toscana Tv.

Greta Beccaglia era impegnata nella diretta

tv quando è stata colpita da uno schiaffo sul

sedere. L’uomo, che rischia un’accusa di

violenza sessuale, è scappato. Tuttavia,

secondo quanto appreso, al momento, non

vengono presi provvedimenti specifici verso

di lui perché la polizia è in attesa della

denuncia della giornalista, che per ora non

risulta esser stata presentata alle autorità.

La mancanza di questo atto, con la

testimonianza della giovane cronista,

renderebbe più difficile identificare anche

gli altri tifosi che l’hanno molestata nella

stessa circostanza fuori dallo stadio

Castellani, sul lato di deflusso dei tifosi

viola.

La denuncia potrebbe arrivare comunque

già questa mattina, come annunciato dalla

stessa Greta Beccaglia in un’intervista a La

Stampa: «Sto andando a fare la denuncia,

non si può tollerare. Quanto accaduto

dimostra che c’è ancora troppo sessismo, ma

ho ricevuto una valanga di messaggi di

solidarietà, soprattutto dagli uomini.

Stavolta è successo davanti alla telecamere.

Quante altre ragazze ogni giorno subiscono

violenze simili nel silenzio più assoluto? Mi

sono sentita ferita e disorientata, sono stata

  • molestata nella più totale indifferenza».

Greta Beccaglia, identificato il tifoso

della Fiorentina che ha molestato l’inviata

palpandole il sedere all’uscita dal Castellani

di Empoli. Si tratta di un uomo identificato

grazie alle registrazioni a circuito chiuso

dello stadio. La polizia di Empoli e la Digos

di Firenze hanno identificato anche un altro

tifoso della Fiorentina che avrebbe rivolto

pesanti apprezzamenti alla giornalista di Toscana Tv.

Greta Beccaglia era impegnata nella diretta

tv quando è stata colpita da uno schiaffo sul

sedere. L’uomo, che rischia un’accusa di

violenza sessuale, è scappato. Tuttavia,

secondo quanto appreso, al momento, non

vengono presi provvedimenti specifici verso

di lui perché la polizia è in attesa della

denuncia della giornalista, che per ora non

risulta esser stata presentata alle autorità.

La mancanza di questo atto, con la

testimonianza della giovane cronista,

renderebbe più difficile identificare anche

gli altri tifosi che l’hanno molestata nella

stessa circostanza fuori dallo stadio

Castellani, sul lato di deflusso dei tifosi

viola.

La denuncia potrebbe arrivare comunque

già questa mattina, come annunciato dalla

stessa Greta Beccaglia in un’intervista a La

Stampa: «Sto andando a fare la denuncia,

non si può tollerare. Quanto accaduto

dimostra che c’è ancora troppo sessismo, ma

ho ricevuto una valanga di messaggi di

solidarietà, soprattutto dagli uomini.

Stavolta è successo davanti alla telecamere.

Quante altre ragazze ogni giorno subiscono

violenze simili nel silenzio più assoluto? Mi

sono sentita ferita e disorientata, sono stata

  • molestata nella più totale indifferenza».

Greta Beccaglia, identificato il tifoso

della Fiorentina che ha molestato l’inviata

palpandole il sedere all’uscita dal Castellani

di Empoli. Si tratta di un uomo identificato

grazie alle registrazioni a circuito chiuso

dello stadio. La polizia di Empoli e la Digos

di Firenze hanno identificato anche un altro

tifoso della Fiorentina che avrebbe rivolto

pesanti apprezzamenti alla giornalista di Toscana Tv.

Greta Beccaglia era impegnata nella diretta

tv quando è stata colpita da uno schiaffo sul

sedere. L’uomo, che rischia un’accusa di

violenza sessuale, è scappato. Tuttavia,

secondo quanto appreso, al momento, non

vengono presi provvedimenti specifici verso

di lui perché la polizia è in attesa della

denuncia della giornalista, che per ora non

risulta esser stata presentata alle autorità.

La mancanza di questo atto, con la

testimonianza della giovane cronista,

renderebbe più difficile identificare anche

gli altri tifosi che l’hanno molestata nella

stessa circostanza fuori dallo stadio

Castellani, sul lato di deflusso dei tifosi

viola.

La denuncia potrebbe arrivare comunque

già questa mattina, come annunciato dalla

stessa Greta Beccaglia in un’intervista a La

Stampa: «Sto andando a fare la denuncia,

non si può tollerare. Quanto accaduto

dimostra che c’è ancora troppo sessismo, ma

ho ricevuto una valanga di messaggi di

solidarietà, soprattutto dagli uomini.

Stavolta è successo davanti alla telecamere.

Quante altre ragazze ogni giorno subiscono

violenze simili nel silenzio più assoluto? Mi

sono sentita ferita e disorientata, sono stata

molestata nella più totale indifferenza».

Greta Beccaglia, identificato il tifoso

della Fiorentina che ha molestato l’inviata

palpandole il sedere all’uscita dal Castellani

di Empoli. Si tratta di un uomo identificato

grazie alle registrazioni a circuito chiuso

dello stadio. La polizia di Empoli e la Digos

di Firenze hanno identificato anche un altro

tifoso della Fiorentina che avrebbe rivolto

pesanti apprezzamenti alla giornalista di Toscana Tv.

Greta Beccaglia era impegnata nella diretta

tv quando è stata colpita da uno schiaffo sul

sedere. L’uomo, che rischia un’accusa di

violenza sessuale, è scappato. Tuttavia,

secondo quanto appreso, al momento, non

vengono presi provvedimenti specifici verso

di lui perché la polizia è in attesa della

denuncia della giornalista, che per ora non

risulta esser stata presentata alle autorità.

La mancanza di questo atto, con la

testimonianza della giovane cronista,

renderebbe più difficile identificare anche

gli altri tifosi che l’hanno molestata nella

stessa circostanza fuori dallo stadio

Castellani, sul lato di deflusso dei tifosi

viola.

La denuncia potrebbe arrivare comunque

già questa mattina, come annunciato dalla

stessa Greta Beccaglia in un’intervista a La

Stampa: «Sto andando a fare la denuncia,

non si può tollerare. Quanto accaduto

dimostra che c’è ancora troppo sessismo, ma

ho ricevuto una valanga di messaggi di

solidarietà, soprattutto dagli uomini.

Stavolta è successo davanti alla telecamere.

Quante altre ragazze ogni giorno subiscono

violenze simili nel silenzio più assoluto? Mi

sono sentita ferita e disorientata, sono stata

molestata nella più totale indifferenza».

Greta Beccaglia, identificato il tifoso

della Fiorentina che ha molestato l’inviata

palpandole il sedere all’uscita dal Castellani

di Empoli. Si tratta di un uomo identificato

grazie alle registrazioni a circuito chiuso

dello stadio. La polizia di Empoli e la Digos

di Firenze hanno identificato anche un altro

tifoso della Fiorentina che avrebbe rivolto

pesanti apprezzamenti alla giornalista di

Toscana Tv.

Greta Beccaglia era impegnata nella diretta

tv quando è stata colpita da uno schiaffo sul

sedere. L’uomo, che rischia un’accusa di

violenza sessuale, è scappato. Tuttavia,

secondo quanto appreso, al momento, non

vengono presi provvedimenti specifici verso

di lui perché la polizia è in attesa della

denuncia della giornalista, che per ora non

risulta esser stata presentata alle autorità.

La mancanza di questo atto, con la

testimonianza della giovane cronista,

renderebbe più difficile identificare anche

gli altri tifosi che l’hanno molestata nella

stessa circostanza fuori dallo stadio

Castellani, sul lato di deflusso dei tifosi

viola.

La denuncia potrebbe arrivare comunque

già questa mattina, come annunciato dalla

stessa Greta Beccaglia in un’intervista a La

Stampa: «Sto andando a fare la denuncia,

non si può tollerare. Quanto accaduto

dimostra che c’è ancora troppo sessismo, ma

ho ricevuto una valanga di messaggi di

solidarietà, soprattutto dagli uomini.

Stavolta è successo davanti alla telecamere.

Quante altre ragazze ogni giorno subiscono

violenze simili nel silenzio più assoluto? Mi

sono sentita ferita e disorientata, sono stata

  • molestata nella più totale indifferenza».

Giornalista palpeggiata in diretta tv identificato il tifoso che l’ha molestata. Lei: «Vado avanti e li denuncio»
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST