Torna l’incubo Covid nelle scuole: nel napoletano contagiato bimbo di tre anni

di redazione
1 mese fa
19 Gennaio 2021

Torna l’incubo Coronavirus nelle scuole in Campania. Un bambino di 3 anni che frequenta un asilo a Torre del Greco, in provincia di Napoli, è risultato positivo. In quarantena obbligatoria sono finiti tutti i compagni di classe e le maestre.

A segnalare l’episodio il sindaco del Comune corallino, Giovanni Palomba, dopo aver sentito il preside della scuola Don Milani, un istituto comprensivo che include anche l’asilo.

Stando a quanto riferito dal preside al primo cittadino e all’Asl Napoli 3 Sud, un bimbo di tre anni è risultato positivo ad un test rapido effettuato presso una struttura privata.

Una volta venuti a conoscenza del responso, i genitori ne hanno dato comunicazione alla scuola.

“Il dirigente scolastico – spiega Palomba – è stato estremamente solerte, chiedendo alle famiglie dei 13 bambini della classe di asilo frequentata dal piccole e alle insegnanti di porsi in isolamento fino al 2 febbraio.

Nel frattempo saranno le autorità sanitarie a comunicare se e come tutti i soggetti in quarantena dovranno sottoporsi ad eventuali tamponi”.

Ieri, invece, a risultare positivo era stato un alunno di una seconda elementare dell’istituto comprensivo Giacomo Leopardi di Torre Annunziata e tutta la classe è stata messa in quarantena preventiva.

A Torre del Greco l’ultimo bollettino Covid19 ha registrato 35 positivi, di cui 3 in regime ospedaliero, 2 ripositivizzati in regime ospedaliero ed i restanti in isolamento domiciliare.

Attestato il passaggio di 1 soggetto positivo dall’isolamento domiciliare al regime ospedaliero.

Mentre si conta un morto. Si tratta di D. G. P. classe 1952. Mentre sono 77 i guariti.

È quanto trasmesso dal Centro Operativo Comunale – dopo il consueto aggiornamento serale con i Responsabili sanitari dell’?ASL Na3 Sud? e con l’?Unità di Crisi Regionale.

“Esprimo massima vicinanza – le parole del sindaco, Giovanni Palomba – alla famiglia del nostro concittadino scomparso quest’oggi.

Il mio sincero cordoglio, unito a quello dell’intera Amministrazione comunale, va ai parenti tutti”.

Fonte: Fanpage.it

Temi di questo post