Cronaca

«Ti ho offerto da bere, adesso dammela». Violenta una ragazza di 26 anni

di  Redazione  -  29 Novembre 2019

«Ti ho offerto da bere, adesso dammela». Violenta una ragazza di 26 anni

Costringe una ragazza a fare sesso con lui solo perché le aveva offerto da bere. Il 26enne Daniel Higham è stato condannato dopo aver violentato una giovane di 20 anni mentre era sotto l’effetto di droghe e alcol. Il giovane e la ragazza si sarebbero conosciuti sui social prima di decidere di iniziare a uscire insieme nel centro di Bolton.
Dopo aver passato una serata fuori Higham ha portato la 20enne in casa rifiutandosi però di lasciarla andare. Le ha detto che le aveva offerto da bere per tutta la sera, così lei poteva dargli qualcosa in cambio e poi l’ha violentata.  La ragazza, però, come riporta il Daily Mail, è riuscita a scappare e a bussare alla porta di uno sconosciuto chiedendo aiuto e spiegando quello che era successo.

Il 26enne è stato arrestato e ha confessato lo stupro. Pare che tutti e due avessero bevuto molto quella sera, ma la ragazza aveva palesato chiaramente la sua intenzione di non fare sesso con Higham. Lui ha proseguito con insistenza e con violenza, nonostante le suppliche della 20enne. La giovane ha detto di avergli tirato un bicchiere per dissuaderlo, ma lui non sembrava essere intimorito, solo quando lui la mattina dopo è sceso per andare a prendere da bere è riuscita a lanciare l’allarme. Il giovane è stato condannato a 7 anni e 4 mesi di carcere dopo aver ammesso la violenza.

Fonte: Leggo