Retenews24.net
Chiudi

Temi principali

Argomenti

Tassista rifiuta pagamento con il pos alla vicepresidente del Coni Silvia Salis:”È finita la pacchia delle banche”

Pubblicato il 5 Dicembre 2022 - 19:05

Tassista rifiuta pagamento con il pos alla vicepresidente del Coni Silvia Salis:”È finita la pacchia delle banche”

Silvia Salis, ex campionessa di lancio del martello e vicepresidente vicaria del Coni, è stata vittima della furia di un tassista che le ha rifiutato un pagamento di 32 euro con il bancomat, nonostante avesse il Pos, dopo averla accompagnata all’aeroporto di Genova. “E’ finita la pacchia delle banche, mi servono contanti, ora io posso fare come voglio (riferendosi alle nuove soglie sui pagamenti con Pos subentrate con la nuova Manovra, ndr)”, ha attaccato il tassista dinanzi alla sua richiesta di pagare la corsa con il bancomat. Dopo le obiezioni dell’ex campionessa, l’uomo ha iniziato a inveire e urlarle contro.

Un episodio increscioso che Silvia Salis ha reso pubblico su Instagram. La vicepresidente del Coni ha prima raccontato quanto le sia accaduto, osservando come l’uomo sia stato aggressivo verbalmente sentendosi legittimato. “E’ un peccato che soggetti del genere screditino una categoria fondamentale per il nostro Paese, fatta di lavoratori onesti, esposti a turni stancanti e a grandi rischi”, ha spiegato. “Sono i tassisti perbene, e non i clienti come me, i primi a essere danneggiati da questi episodi”, ha concluso la Salis.

Fonte: tgcom24

Continua la lettura