Svolta nel caso di Antonietta Canu, la 71enne trovata morta ad Alghero: si indaga per omicidio, sospetti sul nipote

Dall’autopsia la svolta nelle indagini: la donna ritrovata cadavere lo scorso 4 settembre, e scomparsa quasi due mesi prima, è stata uccisa
sei in  Cronaca nera

2 mesi fa - 17 Settembre 2021

Potrebbe esserci un omicidio ,
dietro la morte ,di Antonietta Canu.

La 71enne ,di Alghero ,scomparsa ,
il 13 luglio scorso ,e il cui corpo senza vita ,è stato ritrovato
il 4 settembre.

L’autopsia eseguita ,ieri sul corpo della donna ,ha fatto emergere alcuni elementi ,che farebbero,
pensare all’ipotesi di un delitto.

Per la vicenda c’è, anche un indagato.

Si tratta di Antonio Cataldi,
uomo di 34 anni ,che è il nipote ,
della vittima.

Il cadavere di Antonietta Canu,
trovato lo scorso 4 settembre,
era in avanzato stato, di decomposizione.

In un terreno incolto, distante poche centinaia di metri ,dalla sua casa ,
nella borgata di Maristella.

Cataldi ,viveva assieme alla zia ,
in quella casa.

Il sostituto procuratore, Enrica Angioni lo ha iscritto ,nel registro ,
degli indagati, per omicidio volontario.

Dopo che l’uomo ,ha risposto ,
in maniera poco convincente ,
alle domande dei carabinieri ,
della Compagnia di Alghero.

Il sospetto ,è che l’anziana donna ,
sia stata uccisa, e il suo corpo tenuto nascosto ,per settimane ,
e poi portato nel luogo del ritrovamento.

Elementi più precisi ,potranno
emergere dalla relazione, sulla perizia necroscopica ,che sarà consegnata,
alla Procura entro il 15 novembre.

Svolta nel caso di Antonietta Canu, la 71enne trovata morta ad Alghero: si indaga per omicidio, sospetti sul nipote
TEMI DI QUESTO POST cronaca omicidio primo piano