Cronaca

“Siamo chiusi nei college con i kit medici”. Studentessa italiana in quarantena in Cina

di  Redazione  -  24 Gennaio 2020

“Siamo chiusi nei college con i kit medici”. Studentessa italiana in quarantena in Cina

Bloccata a Wuhan per evitare che possa diffondere il coronavirus. Petra Vidali, ha 24 anni è una studentessa universitaria, originaria di Venezia, che si trova nei college della Huazhong University of Science and Technology, per studiare. La ragazza è stata messa in quarantena, insieme a tutti gli altri abitanti della città, per paura che possa contagiare altre persone.

Il coronavirus sta iniziando a fare paura in tutti il mondo. La polmonite misteriosa di cui si conosce poco e della quale non si ha una cura ha già fatto 26 vittime e 830 contagi in Cina e si stanno registrando diversi casi di contagio in tutto il monodo, uno dei quali potrebbe essere anche a Bari.

La 24enne è arrivata in Cina dopo aver frequentato l’istituto Algarotti, aver studiato all’Università di Ca’ Foscari laureandosi in Lingue orientali. Petra ha spiegato che lei, come tutti gli altri studenti sono chiusi nel college e che le autorità hanno fornito loro mascherine, sapone e un termometro per tenere sotto controllo uno dei principali sintomi della malattia. Come loro, tutte le altre scuola hanno adottato simili misure di sicurezza e la gente circola in strada e nei luoghi pubblici il meno possibile per evitare il contagio, ha spiegato a  La Nuova Venezia. 

Fonte: Leggo.it