Sanremo 2022, Jalisse ancora bocciati: ci provano da 24 anni. Disperati sbottano: «La famosa ripartenza non è per tutti»

sei in  Gossip

2 mesi fa - 6 Dicembre 2021

Sanremo 2022, Jalisse ancora bocciati: ci provano da 24 anni. Lo sfogo sui social: «La famosa ripartenza non è per tutti»

Non è bastata nemmeno la risposta ricevuta dal presidente Mattarella, che li ringraziava per aver scritto una missiva al Quirinale e chiedeva di poter ascoltare il loro disco. La giuria di Sanremo non si è impietosita neanche stavolta, a 25 anni dal trionfo dei

Jalisse con “Fiumi parole”. Ed è arrivato il ventiquattresimo no su 24 tentativi di tornare al Festival del duo, con 24 canzoni diverse. I due non l’hanno presa bene e si sono sfogati sui social: «Questa volta lasciamo parlare le persone. E tornano in mente le pagine dello

storico giornalista e vice direttore del celebre Tv Sorrisi e Canzoni Gigi Vesigna (nel libro con la prefazione di Antonio Ricci). La famosa ripartenza non è per tutti. Noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare citazioni. Quale canzone abbiamo presentato quest’anno per Sanremo 2022? Un brano sulla ricerca di noi stessi e su cosa dobbiamo ricordare per tornare ad essere chi eravamo: titolo: È proprio questo quello che ci manca».

Tutto quello che non sai sui… Jalisse!

  • Alessandra Drusian e Fabio Ricci si conoscono nei primi anni ’90 entrambi impegnati nelle rispettive carriere musicali.
  • Nel 1993 la Drusian debutta nel programma “Gran Premio” di Pippo Baudo.
  • Nel 1994 nasce il duo musicale, il cui nome è ripreso da un personaggio della serie tv “Robinson“.
  •  Il duo ha partecipato due volte Sanremo Giovani: nel 1995 “Vivo” e nel 1996 con “Liberami“.
  • Nel 1997 trionfano tra i big di Sanremo con il brano “Fiumi di parole“, generando tantissime polemiche.
  • Il duo viene accusato di plagio: il brano ricorderebbe la hit “Listen to your heart” dei Roxette.
  • Dopo Sanremo il duo partecipa all’Eurovision Song Contest classificandosi al quarto posto, ma non mancano (di nuovo) le polemiche.
  • Fiumi di parole” è stata tradotta in spagnolo con grandissimo successo.
  • Il duo sono una coppia sul palco e nella vita: sono anche genitori di Angelica e Aurora.
  • Nel 2014 la Drusian si è presentata alle “Blind Audition” di The Voice. Anche questa volta è stata stroncata: nessuno dei quattro coach si è girato per lei!

Non solo “Fiumi di parole”…

Dopo il trionfo a Sanremo  e all’Eurovision Song Contest, i Jalisse si ritrovano ad affrontare un periodo davvero difficile. “Il mondo della musica italiana iniziò a chiuderci le porte” ha raccontato Fabio Ricci. Un momento terribile superato grazie all’amore di

Alessandra e alla musica.

Nonostante concerti in America, Canada, Russia e Cile, in Italia la stampa e l’industria discografica sembrano non essere interessati alla loro musica. Così in breve tempo i Jalisse vengono etichettati come “meteore della musica”. Un’etichetta di cui il duo

musicale è stanco. A vent’anni da quella vittoria e nonostante le tante porte in faccia ricevute, i Jalisse continuano a crederci. Il duo indipendente ha pubblicato ad oggi tre album di inediti e un best of. Non solo quest’anno, in occasione del ventennale da “Fiumi di parole“, ha nuovamente tentato di partecipare al Festival di Sanremo.

Purtroppo entrambi i brani inviati alla commissione artistica sono stati bocciati!

Non è bastata nemmeno la risposta ricevuta dal presidente Mattarella, che li ringraziava per aver scritto una missiva al Quirinale e chiedeva di poter ascoltare il loro disco. La giuria di Sanremo non si è impietosita neanche stavolta, a 25 anni dal trionfo dei

Jalisse con “Fiumi parole”. Ed è arrivato il ventiquattresimo no su 24 tentativi di tornare al Festival del duo, con 24 canzoni diverse. I due non l’hanno presa bene e si sono sfogati sui social: «Questa volta lasciamo parlare le persone. E tornano in mente le pagine dello

storico giornalista e vice direttore del celebre Tv Sorrisi e Canzoni Gigi Vesigna (nel libro con la prefazione di Antonio Ricci). La famosa ripartenza non è per tutti. Noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare

citazioni. Quale canzone abbiamo presentato quest’anno per Sanremo 2022? Un brano sulla ricerca di noi stessi e su cosa dobbiamo ricordare per tornare ad essere chi eravamo: titolo: È proprio questo quello che ci manca».

Tutto quello che non sai sui… Jalisse!

  • Alessandra Drusian e Fabio Ricci si conoscono nei primi anni ’90 entrambi impegnati nelle rispettive carriere musicali.
  • Nel 1993 la Drusian debutta nel programma “Gran Premio” di Pippo Baudo.
  • Nel 1994 nasce il duo musicale, il cui nome è ripreso da un personaggio della serie tv “Robinson“.
  •  Il duo ha partecipato due volte Sanremo Giovani: nel 1995 “Vivo” e nel 1996 con “Liberami“.
  • Nel 1997 trionfano tra i big di Sanremo con il brano “Fiumi di parole“, generando tantissime polemiche.
  • Il duo viene accusato di plagio: il brano ricorderebbe la hit “Listen to your heart” dei Roxette.
  • Dopo Sanremo il duo partecipa all’Eurovision Song Contest classificandosi al quarto posto, ma non mancano (di nuovo) le polemiche.
  • Fiumi di parole” è stata tradotta in spagnolo con grandissimo successo.
  • Il duo sono una coppia sul palco e nella vita: sono anche genitori di Angelica e Aurora.
  • Nel 2014 la Drusian si è presentata alle “Blind Audition” di The Voice. Anche questa volta è stata stroncata: nessuno dei quattro coach si è girato per lei!

Non solo “Fiumi di parole”…

Dopo il trionfo a Sanremo  e all’Eurovision Song Contest, i Jalisse si ritrovano ad affrontare un periodo davvero difficile. “Il mondo della musica italiana iniziò a chiuderci le porte” ha raccontato Fabio Ricci. Un momento terribile superato grazie all’amore di

Alessandra e alla musica.

Nonostante concerti in America, Canada, Russia e Cile, in Italia la stampa e l’industria discografica sembrano non essere interessati alla loro musica. Così in breve tempo i Jalisse vengono etichettati come “meteore della musica”. Un’etichetta di cui il duo

musicale è stanco. A vent’anni da quella vittoria e nonostante le tante porte in faccia ricevute, i Jalisse continuano a crederci. Il duo indipendente ha pubblicato ad oggi tre album di inediti e un best of. Non solo quest’anno, in occasione del ventennale da “Fiumi di

parole“, ha nuovamente tentato di partecipare al Festival di Sanremo.

Purtroppo entrambi i brani inviati alla commissione artistica sono stati bocciati!

Sanremo 2022, Jalisse ancora bocciati: ci provano da 24 anni. Disperati sbottano: «La famosa ripartenza non è per tutti»
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST