Gossip

Rocco Siffredi choc a Belve: ” Ero dipendente dal sesso! Ho pensato di farmi castrare, non trovavo una prostituta, trovavo un prostituto, era tutto uguale!”

Rocco Siffredi choc a Belve: ” Ero dipendente dal sesso! Ho pensato di farmi castrare, non trovavo una prostituta, trovavo un prostituto, era tutto uguale!”

“USCIVO, NON TROVAVO UNA PROSTITUTA TROVAVO UN PROSTITUTO, ERA TUTTO UGUALE” – OSPITE DI “BELVE”, ROCCO SIFFREDI RACCONTA LA SUA DIPENDENZA DAL SESSO: “C’ERA DI TUTTO, UOMINI, DONNE E TRANS. TUTTO QUELLO CHE LA DIPENDENZA TI DÀ” – “SONO ARRIVATO A PENSARE DI VOLERMI CASTRARE E CHIEDEVO A DIO DI FARMI MORIRE. HO PAURA CHE COMPLETAMENTE FUORI NON CI SARÒ MAI” – IL MESSAGGIO A TOTTI DOPO LA SEPARAZIONE DA ILARY BLASI: “SOLO IO TI POSSO CAPIRE PERCHÉ SO QUANTO AMI LA TUA FAMIGLIA E SO UNA COSA CHE TU SAI E CHE NOI ABBIAMO IN COMUNE…MI FERMO QUI”. LA FAGNANI CHIEDE: “INTENDE UNA DIPENDENZA DAL SESSO?”. ROCCO SI ZITTISCE: “NON AGGIUNGO ALTRO…”

ROCCO SIFFREDI ANNUNCIA L’ADDIO AL PORNO E SI COMMUOVE A BELVE

Torna finalmente Belve, il programma ideato e condotto da Francesca Fagnani, con due appuntamenti settimanali, il martedì e il mercoledì su Raidue. Un ciclo di puntate dedicate a donne (e uomini) indomabili, ambiziose, forti, non necessariamente da amare, ma che non si potrà fare a meno di ascoltare. Il più grande pornostar italiano in un’intervista bomba, dove con commozione racconta la dipendenza dal sesso e fa una serie di rivelazioni inedite.


Intervista bomba a Rocco Siffredi che a “Belve” fa una serie di rivelazioni inedite: annuncia l’addio definitivo al porno come attore (dopo averci provato varie volte stavolta dice che ci sta riuscendo) e poi scoppia in lacrime parlando della sua dipendenza sessuale. Quando Francesca Fagnani gli chiede: “Lei ha detto che arriva a pensare che vorrebbe castrarsi e proprio a quel punto che arrivo a chiedere aiuto a dio: cioè, cosa chiedeva in quel momento?”


Siffredi: “Di farmi morire, semplicemente”. E scoppia in lacrime.

Fagnani chiede: “Quanto è durato questo periodo dipendenza?” E Siffredi rispondendo a fatica per la commozione: “Tanto”.

Fagnani: “Adesso ne è fuori o ci combatte?”.

Rocco: “Ho paura che completamente fuori non ci sarò mai.”

Fagnani chiede: “per quello che riguarda i rapporti omosessuali che tipo di rapporti ha avuto?”


Rocco: “Uscivo, non trovato una prostituta trovavo un prostituto, era tutto uguale.” E rivela che ha frequentato almeno 1000 prostitute in un anno: “C’era di tutto, uomini, donne e trans. tutto quello che la dipendenza ti dà”.

E sul caso della separazione Totti-Blasi, Fagnani gli chiede come mai l’avesse colpito tanto e Siffredi racconta che gli ha mandato un messaggio: “Lui è un bravo ragazzo e gli ho detto: solo io ti posso capire perché so quanto ami la tua famiglia e so una cosa che tu sai e che noi abbiamo in comune…mi fermo qui”. La Fagnani chiede allora: “Intende una dipendenza dal sesso?”. Rocco alza gli occhi al cielo e conclude: “Non aggiungo altro”.

Biografia e vita privata di Rocco Siffredi, attore di fama internazionale divenuto, negli ultimi anni, anche regista e personaggio televisivo.

Rocco Siffredi è uno di quei personaggi che non hanno bisogno di presentazioni. La sua fama, infatti, è cosa nota non solo in Italia ma anche nel resto del mondo. Negli ultimi anni però sono in tanti a ricercare curiosità e dettagli sulla vita dell’attore, che infatti non si occupa più solo di film a luci rosse, ma anche di teatro, film e TV.

È conosciuto con il nome d’arte di Rocco Siffredi, ma sapevi che il suo vero nome è Rocco Antonio Tano? Scopriamo qualcosa in più su di lui!

Chi è Rocco Siffredi: la scheda

Nome e cognome: Rocco Antonio Tano
Data e luogo di nascita: 4 maggio 1964, Ortana (Chieti)
Segno zodiacale: Toro
Professione: Attore, conduttore
Moglie: Rosa Caracciolo
Figli: Lorenzo Tano, Leonardo Tano
Social: Instagram

Rocco Siffredi, la biografia

Giovanissimo, comincia a lavorare nella Marina Mercantile, ma a 18 anni decide di lasciare la propria città natale per trasferirsi a Parigi. Nella capitale francese raggiunge il fratello per aiutarlo nella gestione del ristorante di famiglia, ma il destino ha in serbo altro per lui.

Proprio a Parigi, infatti, comincia la sua carriera nella filmografia a luci rosse; ad aprirgli le porte di quel mondo fu l’incontro con Gabriel Pontello, ex attore e produttore.

Il suo primo film fu Belle d’Amour, ma per amore, decide di trasferirsi a Londra, dove si dedica alla carriera di modello per qualche tempo. Una volta giunta al termine la storia d’amore, rientra nel mondo a luci rosse recitando prima nei film della scena italiana e poi internazionale: si trasferisce a Los Angeles e comincia la sua scalata al successo.

Ma la sua carriera va ben oltre il cinema di settore: è stato testimonial per diverse pubblicità, è comparso in alcune fiction TV tra cui I Cesaroni e nel 2015 è stato uno dei naufraghi del reality L’Isola dei Famosi. È stato anche protagonista, con la sua famiglia, del programma Casa Siffredi trasmesso su La5.

La vita privata di Rocco Siffredi: figli e moglie

Lui e la moglie Rosa Caracciolo si sono innamorati più di vent’anni fa: lui, appena la vide, l’ha voluta subito in un film con lui. Lei? Ha accettato e la loro prima volta è stata proprio sul set (anche se lei non è rimasta a lungo in quell’ambiente).

ROCCO SIFFREDI ROSZA TASSI

ROCCO SIFFREDI E ROSZA TASSI

Come fa sua moglie ad accettare il suo lavoro? “È intelligente. In Ungheria, dove vivo, c’è una mentalità molto più aperta“, aveva raccontato a Vanity Fair.

La coppia ha avuto due bambini: Lorenzo e Leonardo. Ai figli non ha mai mentito sul suo lavoro: “Sanno che lavoro faccio, ne ho parlato senza tabù, sono bimbi sereni. Il più grande, anche caratterialmente, è la fotocopia di mia moglie, il più piccolo è sputato a me: appena vede una donna, non capisce più niente“, ha raccontato a Gente.

Il figlio minore, Leonardo Tano, ha debuttato come modello nel 2019, in occasione di una sfilata per Pitti Uomo. Il suo esordio è stato gratificante per tutta la famiglia, e Rocco Siffredi ha voluto riprendere tutto nelle stories del suo profilo Instagram. Su quest’ultimo ci sono anche scatti dell’intera famiglia.

La coppia ha avuto due bambini: Lorenzo e Leonardo. Ai figli non ha mai mentito sul suo lavoro: “Sanno che lavoro faccio, ne ho parlato senza tabù, sono bimbi sereni. Il più grande, anche caratterialmente, è la fotocopia di mia moglie, il più piccolo è sputato a me: appena vede una donna, non capisce più niente“, ha raccontato a Gente.

Il figlio minore, Leonardo Tano, ha debuttato come modello nel 2019, in occasione di una sfilata per Pitti Uomo. Il suo esordio è stato gratificante per tutta la famiglia, e Rocco Siffredi ha voluto riprendere tutto nelle stories del suo profilo Instagram. Su quest’ultimo ci sono anche scatti dell’intera famiglia.

Fonte Belve e Dagospia.com

Condividi
  • TAG :

Giuseppe Cossentino

Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
bollette
Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”
Associazione “Zona Darsena”
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”