Rocco Barocco: “Tutto Sposi punto di riferimento per la ripartenza del settore wedding e la promozione del made in Italy”

Lo stilista italiano ha inaugurato oggi il salone nazionale a Napoli insieme alla presidente della fiera Martina Ferrara, al presidente della CCIAA Ciro Fiola e alla dirigenza della MdO
sei in  eventi

1 mese fa - 16 Ottobre 2021

Napoli, 16 ottobre 2021 – Lo stilista italiano della moda Rocco Barocco ha inaugurato oggi il salone nazionale del wedding Tutto Sposi alla Mostra d’Oltremare

di Napoli. Il Maestro, al taglio del nastro della 32esima edizione, ha dichiarato: “Sono felice di essere a Tutto Sposi perché è una occasione di ripresa.

Napoli ha sempre rappresentato una piazza importante per il mondo del wedding, rilanciare il settore da questo salone, da sempre punto di riferimento del comparto,

significa partire con il piede giusto. Sono ottimista, dobbiamo esserlo, facendo tutti quello che c’è da fare per superare questo momento”.

da sx: Martina Ferrara (pres. Tutto Sposi; lo stilista Rocco Barocco e Lino Ferrara (patron Tutto Sposi).

A fare gli onori di casa, al fianco della
presidente Martina Ferrara, del presidente della CCIAA di Napoli Ciro Fiola ed ai vertici della Mostra d’Oltremare, Maria Caputo (CD) e Remo Minopoli (Presidente),

anche il patron dell’evento Lino Ferrara, che ha sottolineato: “Questa edizione di Tutto Sposi segna la ripartenza. Ormai dobbiamo pensare che esiste un prima e un

post Covid. Dobbiamo pensare all’incoming turistico e al settore del wedding che, prima della pandemia, in Campania ha rappresentato un fatturato di 2,7 miliardi

di euro. Dobbiamo puntare all’internazionalizzazione e alla regione come wedding destination”.

da sx: Ciro Fiola (pres. CCIAA di Na); lo stilista Rocco Barocco, Martina Ferrara (pres. Tutto Sposi); Maria Caputo e Remo Minopoli (CD e Pres. MdO)

Il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, da sempre attento alle necessità di ripartenza delle imprese, ha dichiarato: “Questa fiera è una ripartenza

molto importante per l’economia della città. Noi come CCIAA abbiamo indetto un bando da 500mila euro a sostegno della ripartenza delle imprese. La Mostra

d’Oltremare ha bisogno di eventi di questo tipo e ha bisogno di ripartire, per questo auspichiamo che anche il nuovo sindaco di Napoli consideri questo aspetto e si

accordi con la Regione, prevedendo una gestione tra pubblico e privato. C’è stata, infatti, una caduta verticale negli ultimi 30 anni nella gestione della Mostra, in cui

abbiamo perso fiere che si sono trasferite in altre città. Rilanciare questi spazi significa far ripartire l’economia della città e degli eventi che sono un grande attrattore turistico”.

Entusiasmo anche tra gli espositori ed i visitatori per la ripartenza del settore dopo quasi due anni di chiusura obbligatoria. La richiesta di

partecipazione, da parte degli espositori, è stata accontentata solo in parte visto l’alto numero di domande di adesione al salone della ripartenza che ha fatto

registrare il sold out di Tutto Sposi sin da settembre. Diverso invece il discorso per i visitatori, con oltre 15mila richieste di pre accredito effettuate dalle

coppie di futuri giovani sposi, che hanno affollato le aree espositive già dalle prime ore di apertura.
La campagna Tampone gratis e Green Pass per

tutti, sponsorizzata dall’ imprenditore della moda sposa Gino Signore, patron della Maison Signore, ha sicuramente dato garanzia e conforto per coloro che non

hanno ancora effettuato il vaccino ottenendo così all’ingresso della fiera, con un tampone rapido gratuito, il Green Pass per accedere. Numerose infatti le

persone che grazie all’iniziativa, ma sprovvisti del “lascia passare governativo” hanno potuto visitare l’esposizione in piena sicurezza e rispettando così il

regolamento esecutivo per lo svolgimento delle fiere.

Rocco Barocco: “Tutto Sposi punto di riferimento per la ripartenza del settore wedding e la promozione del made in Italy”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage eventi Condividi adesso