Politica

Renzi attacca l’opposizione:«Andremo da Mattarella se Pd e M5S ci lasciano fuori dagli accordi sulle presidenze alle Camere»

Renzi attacca l’opposizione:«Andremo da Mattarella se Pd e M5S ci lasciano fuori dagli accordi sulle presidenze alle Camere»

«Quelli che si stanno accordando con la maggioranza sono gli stessi che accusano noi di volere le poltrone».

Questa una vera e propria sentenza decretata dal leader di Iv Matteo Renzi,il quale si aspetta che senza dubbio una delle cariche ancora in ballo,che spettano all’opposizione,venga affidata ai suoi.

Spiega così : «Io dico solo che gli accordi istituzionali devono garantire tutte le minoranze», dichiara riguardo alle posizioni ancora in ballo, tra cui i vicepresidenti di Camera e Senato che normalmente spettano alle opposizioni. «Se Pd e Cinque Stelle ci tenessero fuori» – aggiunge – «sarebbe un atto di gravità inaudita, atto che dovremmo immediatamente porre alla attenzione del Presidente della Repubblica». L’ex premier poi dice: «Sulle commissioni, io spero solo che la commissione parlamentare sul Covid si faccia. E a quel punto ne vedremo delle… brutte».

Il leader di Italia Viva si è poi espresso sulle turbolenze che hanno investito il centrodestra, una tra tutte la faida tra Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni, dopo che negli appunti del Cavaliere il comportamento della premier in pectore sarebbe stato definito «arrogante, supponente, prepotente offensivo e ridicolo».« Per me è tutta una manfrina».

Condividi

Luigi Graziano Di Matteo

Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
bollette
Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”
Associazione “Zona Darsena”
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”