Attualità

“Reddito di Cittadinanza sospeso”,in arrivo dall’Inps l’sms che fa tremare i percettori del reddito

“Reddito di Cittadinanza sospeso”,in arrivo dall’Inps l’sms che fa tremare i percettori del reddito

Migliaia di persone in queste ore sono state raggiunte da un messaggio dell’Inps nel quale viene comunicato l’interruzione del RdC.

A ricevere il messaggio, in particolare, sono tutte quelle persone di nuclei familiari monocomponenti, ovvero il nucleo familiare formato da singola persona.

In questo caso Inps si riferisce a tutti quei giovani al di sotto dei 26 anni che sono usciti dal nucleo familiare di appartenenza cambiando residenza, ma che in realtà per la normativa, risultano ancora fiscalmente a carico dei genitori e quindi non rispettano le condizioni per continuare a ricevere il Reddito di Cittadinanza.

L’erogazione verrà sospesa per tutti coloro che in queste ore hanno ricevuto l’sms fino a che non si conclude l’istruttoria. Dopodiché riprenderà regolarmente. Nel frattempo quello che possono fare i nuclei percettori è controllare la domanda inviata per essere certi di aver portato a conoscenza l’Inps dei dati corretti. È inoltre prevista la possibilità di richiesta di riesame all’Istituto di Previdenza entro 30 giorni. Questo può essere un modo utile per accelerare l’istruttoria.

Condividi

Luigi Graziano Di Matteo