Cronaca

“Prima ti uccidono, poi ti chiedono scusa”. Ragazza morta in incidente a Roma, il ricordo degli amici sui social

di  Redazione  -  8 Novembre 2019

È ancora vivo sui social il dolore per la scomparsa della giovane Rebecca Spera, la ragazza morta in un incidente stradale sulla Roma-Fiumicino nel pomeriggio del 4 novembre. Le indagini sulla dinamica dello schianto mortale sono ancora in corso ma su Facebook gli amici della ventenne non riescono comunque a capacitarsi di come una tragedia simile sia potuta accadere. Rebecca Spera di trovava sul sedile del passeggero al momento dell’incidente, ma nonostante l’arrivo dei soccorsi non c’è stato purtroppo nulla da fare.

Decine di messaggi di amici, conoscenti e sconosciuti sono apparsi negli ultimi giorni sotto l’ultimo post della ragazza, una frase del cantante Gio Evan che recita quasi profeticamente: “Prima ti uccidono, poi ti chiedono scusa”. Tra i commenti al posto si può infatti leggere: “Sta passando novembre e tu hai vent’anni per sempre! Mai parole furono così profetiche e dolorose soprattutto per i tuoi genitori!“, ma anche: “Assurdo che l’ultimo post pubblico visibile siano queste parole.

Assurdo come la tua morte. Anche se le cause sono ancora da accertare, bisogna che finiscano questi omicidi stradali. Sono diventati troppi. E a morire sono purtroppo, troppo spesso, i giovani”.

Rebecca Spera è morta a seguito di uno schianto tra la Fiat Punto guidata dal suo fidanzato, rimasto ferito, e una Renault Clio su cui viaggiava una donna di 36 anni, in seguito trasportata in codice rosso presso l’ospedale San Camillo di Roma. La ragazza è invece deceduta sul colpo e per i soccorritori del 118 giunti immediatamente sul posto non c’è stato altro da fare che constatarne il decesso.

Nel tentativo di fare luce sulla dinamica dell’accaduto, nella giornata del 6 novembre la sorella di Rebecca, Noemi Spera, ha pubblicato sui social un appello diretto a chiunque avesse informazioni utili in merito all’incidente: “Scusate avrei bisogno di qualcuno che era presente o che conosce o ha sentito qualcuno che era presente il giorno LUNEDÌ 4/11 sull’autostrada Roma-Fiumicino durante l’incidente che ha coinvolto due auto, in cui ha perso la vita mia sorella di 20 anni…

Vi prego mi contattate in privato se sapete qualcosa abbiamo bisogno di testimoni”.

fonte: Notizie.it