Archivio

PRIMA NEVE IN ARRIVO. Italia nella morsa del gelo, freddo e nevicate abbondanti, ecco da quando

di  redazione  -  11 Dicembre 2019

IN ARRIVO LA PRIMA NEVE. Italia nella morsa del gelo, freddo e nevicate abbondanti, ecco da quando

Freddo e neve faranno capolino sull’Italia a causa di due perturbazioni atlantiche che si avvicenderanno nei prossimi giorni. La prima porterà precipitazioni sparse al Nord, regioni tirreniche e isole maggiori, con neve a quote collinari sulle regioni settentrionali, e tenderà ad andarsene già dal pomeriggio di domani. La seconda perturbazione, molto più intensa, raggiungerà il belpaese nella notte tra giovedì e venerdì, accompagnata da forti raffiche di vento, piogge intense, soprattutto sulle regioni tirreniche, e possibili nevicate a quote molto basse al Nord.

A seguire ci sarà un rapido miglioramento nella giornata di sabato, ma con ancora qualche residua pioggia e venti molto tesi. La massa d’aria più calda che accompagnerà questa nuova fase favorirà un generale rialzo delle temperature.

Previsioni meteo giovedì 12 dicembre

Domani mattina si attendono schiarite al Nordovest, nubi invece sul resto d’Italia; piogge sparse al Nord-Est, nord delle Marche, regioni occidentali e Sicilia; neve oltre 200-300 metri sui rilievi nord orientali. Nel pomeriggio insisteranno residue precipitazioni sul settore dell’alto Adriatico e sul Lazio; piogge più forti, invece, fra bassa Campania, Calabria tirrenica e Messinese. In serata e durante la notte nuovo peggioramento a partire dal Nord-Ovest, Toscana e Sardegna, con neve fino a quote collinari su Piemonte e Lombardia. Temperature massime in leggero calo al Centro-Nord e in Sardegna.

Previsioni meteo per venerdì
Per venerdì 13 dicembre è attesa una  nuova perturbazione che determinerà un sensibile rinforzo dei venti su tutti maricon rischio mareggiate sulle coste esposte. Questi venti apporteranno aria più calda sule Isole, mentre nelle regioni  settentrionali il  freddo sarà pungente. Durante la giornata avremo probabili precipitazioni su tutte le regioni, più intense sui versanti occidentali e anche abbondanti sul Lazio, in Campania e in Calabria. Al Nord le precipitazioni saranno deboli ma la neve potrebbe cadere anche in pianura.

Fonte: http://www.fanpage.it/

.