Politica

Nuovo tetto per l’uso dei contanti: la Lega propone la nuova soglia a 10 mila euro

Nuovo tetto per l’uso dei contanti: la Lega propone la nuova soglia a 10 mila euro

La Lega in queste ore ha provveduto a depositare un progetto di legge per alzare il tetto all’uso del contante a 10mila euro.

Prima di entrare in aula, il senatore di Fratelli d’Italia Giovanbattista Fazzolari ha espresso la volontà del governo di appoggiare il progetto e sarà inserito nella prossima legge di bilancio : «L’aumento al tetto del contante è da sempre nel programma di FdI, del centrodestra, lo faremo già nella prima legge di bilancio. Non ha nessun collegamento con la lotta all’evasione. C’è una tregua fiscale come è previsto nel programma, chi ha pagato le tasse nei tempi e nei modi pagherà sempre meno di chi non lo ha fatto».

In merito all’uso del denario contante, la Lega aveva già espresso le sue intenzioni prima delle elezioni, Matteo Salvini aveva dato parola di alzare il tetto massimo a 10 mila euro, mentre nell’accordo siglato con gli altri due leader di centrodestra si prevedeva di innalzare “il limite all’uso del denaro contante, allineandolo alla media dell’Unione Europea”.

Ad oggi il tetto massimo dell’uso del denaro contante per gli acquisti è di 2 Mila euro, se dal 1° gennaio 2023 il progetto non dovesse essere attuato, allora resterà invariata il tetto massimo per l’uso dei contanti.