Non riesce ad evitare un capriolo : Filippo muore a 43 anni. Ferito l’amico

Una tragica fatalità
sei in  Cronaca

2 mesi fa - 28 Settembre 2021

Ha perso il controllo della moto ,
per evitare un capriolo ,
sulla strada regionale 356 ,
che porta ad Attimis, in provincia,
di Udine.

Lo schianto, si è rivelato fatale ,
per il 43enne, Filippo Di Leonardo,
che è morto sul colpo.

Ferito e ricoverato, in ospedale l’amico, il 33enne Alessio V. ,
originario Rivignano Teor.

Il quale ha raccontato ,
alle forze dell’ordine ,
alcuni dettagli dell’incidente.

Avvenuto nella tarda serata ,
del 26 settembre (intorno alla mezzanotte) ,a pochi metri ,
dal bivio di Racchiuso.

L’uomo, ricoverato al nosocomio ,
di Udine con fratture multiple,
ha riferito ,che l’animale ,
è sbucato all’improvviso ,
e che l’impatto è stato inevitabile.

I due amici sono stati ritrovati dai carabinieri della Radiomobile di Cividale durante un pattugliamento.

Stando ad una prima ricostruzione, Filippo Di Leonardo ,stava rientrando,
a casa, al confine tra Attimis e Nimis.

Dopo aver trascorso la domenica ,
con gli amici motociclisti ,
del club Cani e Porci di Ziracco ,
di Remanzacco per un giro del Friuli su due ruote.

Ad attenderlo c’era l’amato cagnolino.

Il 43enne ,non è riuscito ,
ad evitare il capriolo mentre l’altro centauro, Alessio, ha schivato l’animale, e si è salvato da tragiche conseguenze.

Filippo Di Leonardo era originario di Alcamo (Sicilia) ,ma viveva da anni ,
ad Attimis .

Dove in tanti ,lo apprezzavano ,
per la sua lealtà, per la disponibilità e per la passione per i cani e le moto.

Lavorava come muratore e carpentiere ,
da 20 anni nell’impresa Minozzi di Povoletto.

La notizia ,si è rapidamente diffusa ,
sul web ,dove in tanti ,
hanno manifestato cordoglio e commozione per l’improvvisa scomparsa di Rufus, come lo chiamavano gli amici del club.

Non riesce ad evitare un capriolo : Filippo muore a 43 anni. Ferito l’amico
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST