Napoli, Koulibaly e Fabian Ruiz a un bivio: salutare o prolungare

I due pilastri azzurri richiesti da diversi club europei. Le cifre fissate da De Laurentiis per il cartellino sono molto alte e se arrivassero il presidente non esiterebbe un attimo a cederli
sei in  Calcio

5 mesi fa - 17 Maggio 2021

Napoli, Koulibaly e Fabian Ruiz a un bivio: salutare o prolungare

Dopo la vittoria contro la Fiorentina, il Napoli vede finalmente la Champions. Nell’attesa di compiere l’ultimo e definitivo passo con la sfida contro il Verona. Una partita che chiuderà questo sofferto campionato, condizionato dalla pandemia e dalla mancanza di pubblico.

Nonostante il finale di stagione incandescente, l’argomento calciomercato continua a tenere banco. Tra i protagonisti di questa nuova sessione estiva figura senz’altro Koulibaly. In estate, infatti, non si escluderebbe un addio del difensore azzurro.

Ma ciò solo a fronte di un’offerta non inferiore ai settanta milioni di euro. Tra le estimatrici del centrale senegalese ci sarebbero diverse squadre blasonate. Tra queste figurerebbero Liverpool, Bayern Monaco e Paris Saint- Germain.

Tuttavia, nonostante le tante indiscrezioni sul futuro del calciatore azzurro, pare che KK non abbia intenzione di lasciare Napoli. C’è però da sottolineare che questa sua permanenza all’ombra del Vesuvio avrebbe una condizione, ovvero quella del prolungamento del contratto.

Una richiesta di fronte alla quale il Napoli avrebbe tentennato, complice anche l’incertezza relativa al raggiungimento dell’obiettivo Champions. Da monitorare sicuramente c’è anche la situazione di Fabian Ruiz.

Le probabilità che, di fronte ad un’offerta importante lo spagnolo possa partire sarebbero alte. In Spagna il centrocampista gode di grande stima anche se la sensazione è che l’Atletico Madrid sarebbe in vantaggio sulle altre per assicurarsi le prestazioni del giocatore. A fine campionato, infatti, il club spagnolo potrebbe farsi avanti con una proposta decisiva.

Amelia Amodio

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Calcio Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Kalidou Koulibaly primo piano