Muore folgorato con una canna da pesca in mano il giorno prima del matrimonio

sei in  Cronaca

4 mesi fa - 7 Agosto 2021

Muore folgorato con una canna da pesca in mano il giorno prima del matrimonio

Morto folgorato durante il servizio fotografico prima del matrimonio. Il dottor Denis Ricardo Faria Gurgel, 31 anni, è deceduto alcuni giorni fa in uno rocambolesco incidente in Brasile. Stava tenendo in mano una canna da pesca, quando lo strumento è rimasto bloccato in una linea elettrica ad alta tensione. Il giovane medico era insieme alla sua fidanzata, si trovavano a Cariri do Tocantins, a più di 550 km dalla capitale Brasilia. Si sarebbe dovuto sposare il 30 luglio insieme alla sua fidanzata.

L’amo impigliato in una linea elettrica

La coppia stava scattando delle foto con le canne da pesca e, quando hanno lanciato l’amo, questo è rimasto impigliato in una linea elettrica. Denis, allora, è andato a toglierlo ma è rimasto fulminato quando ha messo entrambe le mani sulla lenza. Sono accorsi i vigili del fuoco e il servizio di ambulanza, ma Denis era morto quando sono arrivati.

Il rivestimento in plastica staccato

Alcune parti del cavo dove l’amo era finito non avevano più il rivestimento in plastica. Così la linea era esposta. Circostanza che è stata confermata anche da un pompiere intervenuto. Denis ha lavorato per il dipartimento sanitario municipale di Gurupi in un centro Covid-19 e ha anche lavorato a turni per il municipio di Lagoa da Confusao. Il municipio di Gurupi ha scritto: «Utile e sempre gentile, Denis è stato molto caro ai suoi colleghi professionisti e anche ai suoi pazienti. La sua morte prematura lascia tutti scioccati e in lutto per questa grande perdita». Il Comune di Lagoa da Confusao «esprime la sua solidarietà ai familiari e agli amici. Possa Dio confortare il cuore di tutti in questo momento».

Muore folgorato con una canna da pesca in mano il giorno prima del matrimonio

Morto folgorato durante il servizio fotografico prima del matrimonio. Il dottor Denis Ricardo Faria Gurgel, 31 anni, è deceduto alcuni giorni fa in uno rocambolesco incidente in Brasile. Stava tenendo in mano una canna da pesca, quando lo strumento è rimasto bloccato in una linea elettrica ad alta tensione. Il giovane medico era insieme alla sua fidanzata, si trovavano a Cariri do Tocantins, a più di 550 km dalla capitale Brasilia. Si sarebbe dovuto sposare il 30 luglio insieme alla sua fidanzata.

L’amo impigliato in una linea elettrica

La coppia stava scattando delle foto con le canne da pesca e, quando hanno lanciato l’amo, questo è rimasto impigliato in una linea elettrica. Denis, allora, è andato a toglierlo ma è rimasto fulminato quando ha messo entrambe le mani sulla lenza. Sono accorsi i vigili del fuoco e il servizio di ambulanza, ma Denis era morto quando sono arrivati.

Il rivestimento in plastica staccato

Alcune parti del cavo dove l’amo era finito non avevano più il rivestimento in plastica. Così la linea era esposta. Circostanza che è stata confermata anche da un pompiere intervenuto. Denis ha lavorato per il dipartimento sanitario municipale di Gurupi in un centro Covid-19 e ha anche lavorato a turni per il municipio di Lagoa da Confusao. Il municipio di Gurupi ha scritto: «Utile e sempre gentile, Denis è stato molto caro ai suoi colleghi professionisti e anche ai suoi pazienti. La sua morte prematura lascia tutti scioccati e in lutto per questa grande perdita». Il Comune di Lagoa da Confusao «esprime la sua solidarietà ai familiari e agli amici. Possa Dio confortare il cuore di tutti in questo momento».

Muore folgorato con una canna da pesca in mano il giorno prima del matrimonio

Morto folgorato durante il servizio fotografico prima del matrimonio. Il dottor Denis Ricardo Faria Gurgel, 31 anni, è deceduto alcuni giorni fa in uno rocambolesco incidente in Brasile. Stava tenendo in mano una canna da pesca, quando lo strumento è rimasto bloccato in una linea elettrica ad alta tensione. Il giovane medico era insieme alla sua fidanzata, si trovavano a Cariri do Tocantins, a più di 550 km dalla capitale Brasilia. Si sarebbe dovuto sposare il 30 luglio insieme alla sua fidanzata.

L’amo impigliato in una linea elettrica

La coppia stava scattando delle foto con le canne da pesca e, quando hanno lanciato l’amo, questo è rimasto impigliato in una linea elettrica. Denis, allora, è andato a toglierlo ma è rimasto fulminato quando ha messo entrambe le mani sulla lenza. Sono accorsi i vigili del fuoco e il servizio di ambulanza, ma Denis era morto quando sono arrivati.

Il rivestimento in plastica staccato

Alcune parti del cavo dove l’amo era finito non avevano più il rivestimento in plastica. Così la linea era esposta. Circostanza che è stata confermata anche da un pompiere intervenuto. Denis ha lavorato per il dipartimento sanitario municipale di Gurupi in un centro Covid-19 e ha anche lavorato a turni per il municipio di Lagoa da Confusao. Il municipio di Gurupi ha scritto: «Utile e sempre gentile, Denis è stato molto caro ai suoi colleghi professionisti e anche ai suoi pazienti. La sua morte prematura lascia tutti scioccati e in lutto per questa grande perdita». Il Comune di Lagoa da Confusao «esprime la sua solidarietà ai familiari e agli amici. Possa Dio confortare il cuore di tutti in questo momento».

Muore folgorato con una canna da pesca in mano il giorno prima del matrimonio

Morto folgorato durante il servizio fotografico prima del matrimonio. Il dottor Denis Ricardo Faria Gurgel, 31 anni, è deceduto alcuni giorni fa in uno rocambolesco incidente in Brasile. Stava tenendo in mano una canna da pesca, quando lo strumento è rimasto bloccato in una linea elettrica ad alta tensione. Il giovane medico era insieme alla sua fidanzata, si trovavano a Cariri do Tocantins, a più di 550 km dalla capitale Brasilia. Si sarebbe dovuto sposare il 30 luglio insieme alla sua fidanzata.

L’amo impigliato in una linea elettrica

La coppia stava scattando delle foto con le canne da pesca e, quando hanno lanciato l’amo, questo è rimasto impigliato in una linea elettrica. Denis, allora, è andato a toglierlo ma è rimasto fulminato quando ha messo entrambe le mani sulla lenza. Sono accorsi i vigili del fuoco e il servizio di ambulanza, ma Denis era morto quando sono arrivati.

Il rivestimento in plastica staccato

Alcune parti del cavo dove l’amo era finito non avevano più il rivestimento in plastica. Così la linea era esposta. Circostanza che è stata confermata anche da un pompiere intervenuto. Denis ha lavorato per il dipartimento sanitario municipale di Gurupi in un centro Covid-19 e ha anche lavorato a turni per il municipio di Lagoa da Confusao. Il municipio di Gurupi ha scritto: «Utile e sempre gentile, Denis è stato molto caro ai suoi colleghi professionisti e anche ai suoi pazienti. La sua morte prematura lascia tutti scioccati e in lutto per questa grande perdita». Il Comune di Lagoa da Confusao «esprime la sua solidarietà ai familiari e agli amici. Possa Dio confortare il cuore di tutti in questo momento».

Muore folgorato con una canna da pesca in mano il giorno prima del matrimonio
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST