“Mio figlio di 7 anni fa i lavori domestici e mi aiuta a pagare le bollette”: madre insultata sul web

sei in  Attualità

4 mesi fa - 17 Agosto 2021

“Mio figlio di 7 anni fa i lavori domestici e mi aiuta a pagare

le bollette”: madre ricoperta di critiche sul web

Ogni genitore educa i propri figli in modo diverso. Esiste un metodo corretto e un metodo sbagliato? Probabilmente no, ma la mamma

protagonista di questa storia è stata ricoperta di critiche per il modo in cui educa suo figlio e per i valori che gli ha trasmesso “troppo

prematuramente”. C’è chi vizia i bambini – o comunque si preoccupa di far vivere loro un’infanzia serena, spensierata e divertente – e chi

invece vuole trasmettergli alcuni valori fin da subito, come l’importanza dei sacrifici e delle responsabilità.

Questa mamma ha scelto la seconda opzione: su TikTok, attraverso un video, ha raccontato di aver insegnato al figlio di 7 anni cosa significhi

lavorare e risparmiare, e lo ha fatto in un modo “particolare”: ogni settimana, il bambino deve aiutarla a svolgere dei piccoli lavoretti

casalinghi, e per ogni attività che riesce a terminare entro la fine della giornata, riceve dalla mamma un dollaro. Alla fine di ogni settimana, il

piccolo conta i soldi che ha guadagnato e sa che parte di questi dovrà usarli per “pagare” le bollette di casa, restituendoli alla madre.

Alla fine del mese, quindi, grazie ai lavori domestici il bimbo avrà accumulato una piccola somma di denaro, che viene conservata in

due contenitori diversi: in un contenitore vengono conservati i soldi che userà per sé e, nell’altro contenitore, i soldi che serviranno per

aiutare la mamma a pagare le bollette di casa. Secondo la mamma questo metodo è utile per far capire al bimbo cosa significhi risparmiare,

fare sacrifici, prendersi cura della casa e un metodo basato su un equilibrio tra impegno e ricompensa. Il piccolo, nonostante la giovanissima

età, sembra già aver imparato qualcosa: la mamma racconta che i soldi che il figlio mette da parte per sé non vengono spesi.

Il piccolo preferisce conservarli in vista di progetti o eventi futuri.

Ma non tutti hanno apprezzato e condiviso il metodo della mamma: moltissimi utenti del web, tra cui genitori, credono che sia troppo

prematuro insegnare al figlio determinate cose. A quell’età il bimbo dovrebbe pensare a giocare e a godersi la sua infanzia, e non dovrebbe

lavorare e sperimentare cosa sia il sacrificio. Non sono tuttavia mancate le persone che hanno appoggiato la donna, sostenendo che bisogna

iniziare ad educare i bambini fin da piccoli: solo così saranno, un giorno, adulti responsabili. Tu cosa ne pensi?

“Mio figlio di 7 anni fa i lavori domestici e mi aiuta a pagare

le bollette”: madre ricoperta di critiche sul web

Ogni genitore educa i propri figli in modo diverso. Esiste un metodo corretto e un metodo sbagliato? Probabilmente no, ma la mamma

protagonista di questa storia è stata ricoperta di critiche per il modo in cui educa suo figlio e per i valori che gli ha trasmesso “troppo

prematuramente”. C’è chi vizia i bambini – o comunque si preoccupa di far vivere loro un’infanzia serena, spensierata e divertente – e chi

invece vuole trasmettergli alcuni valori fin da subito, come l’importanza dei sacrifici e delle responsabilità.

Questa mamma ha scelto la seconda opzione: su TikTok, attraverso un video, ha raccontato di aver insegnato al figlio di 7 anni cosa significhi

lavorare e risparmiare, e lo ha fatto in un modo “particolare”: ogni settimana, il bambino deve aiutarla a svolgere dei piccoli lavoretti

casalinghi, e per ogni attività che riesce a terminare entro la fine della giornata, riceve dalla mamma un dollaro. Alla fine di ogni settimana, il

piccolo conta i soldi che ha guadagnato e sa che parte di questi dovrà usarli per “pagare” le bollette di casa, restituendoli alla madre.

Alla fine del mese, quindi, grazie ai lavori domestici il bimbo avrà accumulato una piccola somma di denaro, che viene conservata in

due contenitori diversi: in un contenitore vengono conservati i soldi che userà per sé e, nell’altro contenitore, i soldi che serviranno per

aiutare la mamma a pagare le bollette di casa. Secondo la mamma questo metodo è utile per far capire al bimbo cosa significhi risparmiare,

fare sacrifici, prendersi cura della casa e un metodo basato su un equilibrio tra impegno e ricompensa.

Il piccolo, nonostante la giovanissima

età, sembra già aver imparato qualcosa: la mamma racconta che i soldi che il figlio mette da parte per sé non vengono spesi. Il

piccolo preferisce conservarli in vista di progetti o eventi futuri.

Ma non tutti hanno apprezzato e condiviso il metodo della mamma: moltissimi utenti del web, tra cui genitori, credono che sia troppo

prematuro insegnare al figlio determinate cose. A quell’età il bimbo dovrebbe pensare a giocare e a godersi la sua infanzia, e non dovrebbe

lavorare e sperimentare cosa sia il sacrificio. Non sono tuttavia mancate le persone che hanno appoggiato la donna, sostenendo che bisogna

iniziare ad educare i bambini fin da piccoli: solo così saranno, un giorno, adulti responsabili. Tu cosa ne pensi?

“Mio figlio di 7 anni fa i lavori domestici e mi aiuta a pagare le bollette”: madre ricoperta di critiche sul web

Ogni genitore educa i propri figli in modo diverso. Esiste un metodo corretto e un metodo sbagliato? Probabilmente no, ma la mamma

protagonista di questa storia è stata ricoperta di critiche per il modo in cui educa suo figlio e per i valori che gli ha trasmesso “troppo

prematuramente”.

C’è chi vizia i bambini – o comunque si preoccupa di far vivere loro un’infanzia serena, spensierata e divertente – e chi

invece vuole trasmettergli alcuni valori fin da subito, come l’importanza dei sacrifici e delle responsabilità.

Questa mamma ha scelto la seconda opzione: su TikTok, attraverso un video, ha raccontato di aver insegnato al figlio di 7 anni cosa significhi

lavorare e risparmiare, e lo ha fatto in un modo “particolare”: ogni settimana, il bambino deve aiutarla a svolgere dei piccoli lavoretti

casalinghi, e per ogni attività che riesce a terminare entro la fine della giornata, riceve dalla mamma un dollaro.

Alla fine di ogni settimana, il

piccolo conta i soldi che ha guadagnato e sa che parte di questi dovrà usarli per “pagare” le bollette di casa, restituendoli alla madre.

Alla fine del mese, quindi, grazie ai lavori domestici il bimbo avrà accumulato una piccola somma di denaro, che viene conservata in

due contenitori diversi: in un contenitore vengono conservati i soldi che userà per sé e, nell’altro contenitore, i soldi che serviranno per

aiutare la mamma a pagare le bollette di casa. Secondo la mamma questo metodo è utile per far capire al bimbo cosa significhi risparmiare,

fare sacrifici, prendersi cura della casa e un metodo basato su un equilibrio tra impegno e ricompensa. Il piccolo, nonostante la giovanissima

età, sembra già aver imparato qualcosa: la mamma racconta che i soldi che il figlio mette da parte per sé non vengono spesi. Il

piccolo preferisce conservarli in vista di progetti o eventi futuri.

Ma non tutti hanno apprezzato e condiviso il metodo della mamma: moltissimi utenti del web, tra cui genitori, credono che sia troppo

prematuro insegnare al figlio determinate cose.

A quell’età il bimbo dovrebbe pensare a giocare e a godersi la sua infanzia, e non dovrebbe

lavorare e sperimentare cosa sia il sacrificio. Non sono tuttavia mancate le persone che hanno appoggiato la donna, sostenendo che bisogna

iniziare ad educare i bambini fin da piccoli: solo così saranno, un giorno, adulti responsabili. Tu cosa ne pensi?

“Mio figlio di 7 anni mi aiuta in casa e contribuisce a pagare le bollette”: madre

nella bufera

Alcune mamme sono tagliate per fare in modo che i propri bambini  vivano la loro infanzia nella spensieratezza più assoluta, senza il carico

di responsabilità casalinghe che ai genitori tocca mandare avanti e compiere ogni singolo giorno. Alcune altre invece, preferiscono

insegnare ai propri figli il senso del sacrificio, della responsabilità e l’importanza del denaro come indispensabile per vivere

sin dalla più tenera età, proprio come ha fatto questa mamma americana, che per la sua decisione è stata ricoperta di polemiche sul web.

Una mamma su Tik Tok ha raccontato che ha insegnato a suo figlio di sette anni a dare il giusto valore al lavoro, a sacrifici e ai soldi in una

maniera piuttosto inedita: ogni settimana, il bambino deve aiutarla a svolgere dei piccoli lavoretti casalinghi, e per ogni attività che

riesce a terminare entro la fine della giornata, riceve dalla mamma un dollaro. Alla fine di ogni settimana, il piccolo conta i soldi

che ha guadagnato e sa che parte di questi dovrà usarli per “pagare” le bollette di casa, restituendoli alla madre.

Così facendo, quando il bambino di sette anni arriva alla fine del mese, ha due contenitori dove riporre i soldi che ha guadagnato aiutando la

mamma a svolgere alcune semplici faccende domestiche: in un contenitore ci sono le monete che serviranno ad aiutare a pagare le bollette di

casa, nell’altro contenitore invece il denaro che mette da parte per sé. La madre in questione ha però rivelato che suo figlio con il tempo è

diventato talmente disciplinato ed attento agli sprechi di denaro che ha deciso di mettere da parte quei soldi rimasti per sé e di spenderli in futuro, quando sarà un po’ più grande.

Ovviamente, questa organizzazione casalinga tra madre e figlio serve soltanto a creare nel bambino un grande senso della

responsabilità; valori importanti come il lavoro quotidiano, l’impegno nel metterlo in pratica e poi la ricompensa per lo sforzo ottenuto

sono cose che possono essere insegnate anche ai nostri piccoli di casa, seppure con dei limiti.

Nonostante ciò, questa mamma americana è stata travolta da polemiche e opinioni contrariate da parte di tantissimi utenti del web, anche

loro genitori di figli: molti pensano che questa mamma sbagli a responsabilizzare così tanto e quella tenera età il suo

bambino, affermando che l’età dell’infanzia deve essere quella della spensieratezza, non del lavoro e del sacrificio; altri invece si sono

schierati dalla parte della decisione presa da questa donna, dicendo che non è affatto sbagliato iniziare ad inculcare nei nostri bambini l’idea

che la vita non sia come un cartone animato.

Fonte guardachevideo

“Mio figlio di 7 anni fa i lavori domestici e mi aiuta a pagare le bollette”: madre insultata sul web
TEMI DI QUESTO POST