Maresca: “Si sono picchiati al comitato elettorale” il condominio esasperato

sei in  Cronaca

3 mesi fa - 3 Settembre 2021

Urla, spinte e mazzate da ciechi come si dice a Napoli. La situazione al comitato di Maresca è esplosa alla fine e nulla si è potuto fare per fermare la rabbia dei partecipanti al tavolo sulla spartizione delle municipalità.

Nella nottata si era riunito il tavolo e presidenze alla presenza dello stesso Maresca. Questa volta non sono state le donne del comitato a suonarsele di santa ragione ma i rappresentanti delle diverse liste elettorali.

Una situazione che che era facile prevedere anche dopo le clamorose rivelazioni su Giuliano Annigliato, il parente di Maresca a capo della lista Essere Napoli che appena 25 giorni fa tentava accordi sotto banco prima nella coalizione Manfredi, poi da Bassolino e infine dalla Clemente.

Questa notte non trovando l’accordo se le sono date di santa ragione disturbando la quiete pubblica del condominio di Via Ponte di Tappia che ospita il comitato.

L’accordo non c’è e sembrerebbe che sulle Municipalità si andrà divisi come già era facile prevedere.

Maresca: “Si sono picchiati al comitato elettorale” il condominio esasperato
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST