Madeleine McCann, scoperta clamorosa nell’ex abitazione del principale sospettato

La polizia ha perquisito il covo dove si presume sia stata a lungo nascosta Madeleine McCann,
sei in  Cronaca nera

4 mesi fa - 20 Agosto 2021

La polizia ha perquisito , il covo ,
dove ,si presume ,sia stata a lungo, nascosta ,Madeleine McCann.

La bambina inglese, di cui ,
si sono perse, le tracce nel 2007 quando, all’età di 3 anni, era in vacanza, con i genitori in Portogallo.

Come riferisce, in esclusiva ,
il quotidiano britannico ,The Mirror, gli agenti ritengono di aver individuato, il luogo in cui ,
Christian Brueckner, sospettato ,
del rapimento della piccola, tenne la bambina, in una casa ,alla periferia ,
di Braunschweig.

Si tratterebbe, secondo gli inquirenti, di uno scantinato ,costruito abusivamente , qualche metro ,
sotto terra ,e abbandonato in fretta ,
e furia da Brueckner ,quando scoprì ,
che la polizia ,era ,sulle sue tracce.

Christian Stefan Brueckner, 44 anni,
è un pregiudicato tedesco ,in carcere per una condanna ,di dieci anni fa ,
che riguarda crimini sessuali.

Già condannato 17 volte, (anche per pedopornografia e pedofilia).

Brückner ,è recluso a Kiel,
in Germania ,per aver stuprato ,
una turista americana.

Il suo nome ,è ora noto ,
ai principali media internazionali,
come quello ,dell’unico sospettato ,
nel rapimento e nell’omicidio di Maddie McCann.

La bimba britannica ,scomparsa ,
a 3 anni in Portogallo ,nel 2007 ,
e mai più ritrovata.

Arrestato a Milano nel 2018,
da allora è dietro le sbarre.

La procura tedesca, ritiene ,
che possa essere responsabile ,
anche della scomparsa ,di altri minori.

Si tratta di Inga Gehricke,
scomparsa a 5 anni ,in Germania;
André Hasee, scomparso a 6 anni ,
in Algarve.
Carola Titze, uccisa ,a 16 anni ,
nelle Fiandre nel 1996.

Se le ipotesi fossero confermate,
ci troveremmo ,di fronte ,
a un serial killer ,che ha ,
seminato l’Europa di morti.

Intanto secondo un sensitivo ,
sarebbe sepolta in una foresta ,
a pochi chilometri di distanza ,
dal luogo della sparizione.

A sostenerlo è un veggente, il tedesco Michael Schneider, che in passato ,
ha aiutato ,la polizia ,a ritrovare ,
i resti di persone scomparse.

Ora le autorità stanno vagliando le sue affermazioni.

Schneider, 50enne ex giornalista televisivo, ha spiegato,che ,
“non fornisco queste informazioni ,
con leggerezza , e senza mettermi costantemente in discussione, perché sono consapevole della responsabilità ,di ciò che faccio”.

Il sensitivo ,nel corso degli anni,
ha comunicato alla polizia ,
la presunta posizione ,di diverse persone scomparse, intervenendo anche nel caso dei coniugi Neumair (uccisi dal figlio Benno a gennaio).

Già 8 anni fa, nel 2013, Schneider aveva detto alla polizia ,che Maddie ,
era morta ed era sepolta in Portogallo, ma gli scavi ,nell’area indicata ,
dal veggente ,non avevano dato esito.

Madeleine McCann, scoperta clamorosa nell’ex abitazione del principale sospettato
TEMI DI QUESTO POST