L’ultimo gesto d’amore : donati gli organi di Gioia morta di encefalite fulminante a soli 21 anni

Il prelievo è avvenuto a seguito dell’osservazione della morte cerebrale della paziente
sei in  Cronaca

1 mese fa - 5 Novembre 2021

Gli organi di Gioia La Marca salveranno molte vite.

La ragazza originaria di Marano,
è morta lo scorso 3 novembre ,
dopo aver accusato un malore improvviso, a soli 21 anni.

Questa notte ,l’Unità di Anestesia e Rianimazione ,dell’ospedale San Giuliano di Giugliano .

Ha proceduto al prelievo,
degli organi sotto il coordinamento trapianti, dell’Asl Napoli 2 Nord.

Era stata proprio la giovane
ad esprimere la volontà di donare
gli organi al momento del rinnovo
della Carta d’Identità.

Gioia La Marca portata via da un’encefalite fulminante

Gioia aveva accusato un malore improvviso, richiedendo l’intervento immediato dei soccorsi.

All’ospedale è giunta in gravi condizioni ,e la morte cerebrale
è stata constatata in poco tempo.

Ad ucciderla sarebbe stata una encefalite fulminante.

I funerali ,sono stati celebrati ieri pomeriggio ,nella chiesa di San Castrese, patrono di Marano di Napoli.

La sua scomparsa ha provocato ,
profonda commozione tra gli amici,
e gli insegnanti della scuola ,
ITC Carlo Levi ,dove si era diplomata pochi anni fa.

La ragazza aveva deciso di proseguire
il proprio percorso di studi iscrivendosi all’Università,
Federico II di Napoli.

L’ultimo gesto d’amore : donati gli organi di Gioia morta di encefalite fulminante a soli 21 anni
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST primo piano