Luca Garavelli ideatore di ” The Coach” racconta tutte le novità del talent di 7 Gold

sei in  Cinema e TV

3 mesi fa - 19 Settembre 2021

E’ uno degli ideatori di The Coach, il talent show di 7Gold condotto da Agata Reale arrivato alla sua quarta edizione. Parliamo di Luca Garavelli, che ci ha parlato in questa intervista delle novità che ha in serbo per l’ormai consolidato e amato programma.

Luca, facciamo un bilancio della scorsa edizione di The Coach. Siete soddisfatti?

“Siamo molto soddisfatti. E’ stata un’edizione con un livello altissimo di talenti. Nella scorsa edizione, abbiamo girato per diversi giorni. Ogni anno, infatti, le registrazioni si concentrano tra luglio e agosto e le prime settimane di settembre”.

Il 6 settembre, su 7Gold, ha preso il via la quarta edizioni. Quali novità può svelarci? Io partirei dai giudici, visto che c’è una new entry…

“Esatto. Tra i giudici abbiamo Meriam Jane Ndubuisi e Maura Paparo, che erano dei nostri anche lo scorso anno. Abbiamo poi inserito Ludovica Pagani, che è un’influencer”.

Com’è avvenuta la scelta di Ludovica Pagani?

“E’ avvenuta in base al fatto che, al giorno d’oggi, gli influencer sono una parte importante del panorama nazionale per quanto riguarda la popolarità che uno ha sui social. Ho conosciuto Ludovica direttamente a The Coach. E’ una persona meravigliosa. Anche se ha tantissimi follower, è una ragazza molto semplice, non se la tira per niente. E’ davvero umile e questa è la sua carta vincente. E’ dolce, pulita e sensibile”.

E’ senz’altro un valore aggiunto perché, essendo esperta di social, può intuire cosa può piacere oppure no ai telespettatori.

“Proprio così. Il suo ruolo era proprio questo: individuare chi riusciva a trasmettere di più”.

Gli opinionisti, invece? Chi ci sarà?

“Abbiamo pensato di dare spazio ai coach della precedente edizione. Nella fase Academy ci saranno sempre Vincenzo Beltempo e Antimo Lomonaco, opinionisti delle precedenti edizioni. Nel corso della trasmissione, abbiamo inserito altri sei opinionisti che si sono alternati, due alla volta, insieme ad Antimo e Vincenzo, che erano sempre presenti. E’ stata una mossa vincente, perché hanno avuto la possibilità di far vedere a casa la loro professionalità sotto un’altra veste. Essendo professionisti del canto e della danza, hanno potuto dare il loro supporto ai concorrenti anche con dei consigli. Nelle puntate sono stati creati degli abbinamenti prefissati: Luisella Sordini e Federica Zei , Grazia Striano – ex  ballerina di Amici e non coach di una precedente edizione– ed Eleonora Lari, Vanessa Costarelli e Paolo Ortelli”.

Alla conduzione, invece è rimasta stabile Agata Reale.

“Assolutamente sì. E’ il volto storico di The Coach, che è nato con lei. Agata è parte integrante del marchio. Quest’anno ha tenuto dei corsi emozionali, che sono stati veramente molto apprezzati dai coach e dai concorrenti. Tutti hanno partecipato. E questi corsi hanno suscitato tante emozioni nelle persone, che hanno parlato appunto delle loro storie e dei loro problemi, che hanno cercato di superare in quei pochi minuti che avevamo a disposizione. Hanno lasciato un segno tangibile. A differenza dello scorso anno, dove non si sono visti, abbiamo reso questi corsi televisivi e, quindi, i telespettatori potranno vederli”.

C’è qualche altra novità?

“All’interno del programma abbiamo aggiunto una shake room. Praticamente, è una stanza, una sorta di confessionale, dove i coach e i concorrenti venivano portati per raccontare le loro emozioni a caldo, al termine di un’esibizione o dopo un’eliminazione. Per il resto, la base del talent è rimasta la stessa. E la componente del reality, su cui si sviluppa la trasmissione, ovviamente non si può raccontare prima”.

The Coach 4 andrà in onda per tutta la stagione televisiva?

“Sì, abbiamo girato circa 190 puntate. Sono di più rispetto a quelle dello scorso anno. Per questa edizione, abbiamo fatto le selezioni on line, per via del Covid. Abbiamo parlato con circa 200 coach e ne abbiamo selezionato 75, che sono venuti alla fase Academy. Da lì, si creerà la scrematura per la fase formazione squadre, finché non si arriverà al vincitore”.

La scorsa edizione è stata vinta dal cantante Siba e dalla coach Federica Gili. Siete stati contenti della loro vittoria?

“Sì. Siba scrive pezzi rap, che è la sua specialità, ma esegue anche brani su base cantata. Con lui, Meriam Jane, uno dei giudici, ha fortemente voluto fare un brano. Da lì, è stato girato un videoclip che uscirà nelle prossime settimane e che ha un valore di 25.000 euro, che è il premio che abbiamo assegnato a Siba. Inoltre, aprirà i concerti di Bianca Atzei, che è stata giudice della finale lo scorso anno ed una di quelli che ha votato per la sua vittoria. Federica è una vocal coach. Si è sempre dimostrata una grande professionista. E’ una persona molto posata, calibrata, che sa il fatto suo in questo settore. E’ stata molto funzionale in tutte le puntate perché ha una voce quasi radiofonica. Era molto piacevole ascoltarla, oltre ai concetti fantastici che illustrava”.

Ci sarà una prossima edizione?

“Sì, ci sarà. Sono già aperti i nuovi casting della quinta edizione. Chi vuole partecipare può iscriversi sul sito thecoachtalent.com e poi si verrà contattati dall’ufficio casting. Covid permettendo, torneremo a fare i casting all’interno delle scuole con un tour che passerà per tutta Italia. Manterremmo inoltre i casting on line per quelli che non fanno una scuola ma sono già cantanti e ballerini professionisti e semi-professionisti. Si chiuderà tutto intorno a maggio del 2022, per poi iniziare le registrazioni”.

Luca Garavelli ideatore di ” The Coach” racconta tutte le novità del talent di 7 Gold
TEMI DI QUESTO POST