Lory Del Santo, racconto dell’orrore: ” Sono stata in galera ed hanno tentato di uccidermi”

Il racconto terribile della showgirl
sei in  Gossip

3 settimane fa - 7 Ottobre 2021

Lory Del Santo, racconto dell’orrore: ” Sono stata in galera ed hanno tentato di uccidermi”

Lory Del Santo, l’orrore subito in carcere: “Come stava per ammazzarmi”, perché è viva per miracolo

Lory Del Santo ha parlato del suo libro autobiografico uscito da poco in tutte le librerie e ha anche parlato del periodo in cui è finita in carcere a Roma: “E’ stato assurdo…Ero innocente, sono rimasta dentro per 10 giorni e hanno anche tentato di uccidermi… Durante l’ora d’aria una detenuta mi ha stretto le mani al collo per avere la mia collanina…”. Lory Del Santo però non si è certo data per vinta, e dopo aver respinto la detenuta è corsa subito in cella, da dove non è più uscita: “Mi stava soffocando, ho resistito…”.

“Perchè sono andata in galera? E’ stato un errore”, ha spiegato Lory Del Santo. “Fu uno scambio di persona, non c’entravo nulla… è stato uno dei momenti più drammatici della mia vita. La Del Santo nel 2018 ha partecipato al Grande Fratello vip subito dopo la morte di suo figlio lasciando tutti senza parole. “La tv per me è stata terapeutica in quel particolare”, dice in diretta. “Mi ero chiusa in una tana, in una tomba. Essere costretti a parlare con altre persone davanti alle telecamere e cercare di essere normali con loro è una lotta, ma può essere una terapia”.

La vita di Lory Del Santo continua a regalare soprese. La 63enne ex “bigliettaia” di Drive In ha infatti rivelato di essere stata in carcere per uno scambio di persona, quando aveva poco meno di 20 anni, rischiando persino la vita.

Dalle pagine di Diva e Donna, l’ex vincitrice dell’Isola dei Famosi ha confessato di essere finita in prigione a Regina Coeli, a Roma, per una vicenda legata alla droga: “Fu uno scambio di persona, non c’entravo nulla. È stato assurdo. Ero innocente, sono rimasta dentro per 10 giorni”. E non è finita qui. Come se ci trovassimo all’interno della sceneggiatura di una stagione del suo The Lady, Lory sostiene di aver rischiato di morire. “Hanno tentato di uccidermi”, ha denunciato la showgirl, a suo dire aggredita da una detenuta che avrebbe tentato di soffocarla, pur di riuscire a mettere le mani sulla collanina che Lory aveva al collo. “Mi stava soffocando, ho resistito”. Rimasta in disparte per 10 giorni, Del Santo è poi tornata libera, una volta confermato l’errore giudiziario.

Nel 1985 Lory fece perdere la testa ad Eric Clapton, sposato allora con l’ex modella Pattie Boyd. Del Santo rimase incinta e nacque Conor Loren, tragicamente morto il 20 marzo 1991, dopo essere caduto dal 53º piano del grattacielo Galeria di New York. All’epoca Lory aveva già lasciato Clapton ed era incinta di tre mesi dell’imprenditore Silvio Sardi. Pochi mesi dopo, il 31 agosto 1991, è nato Devin. Nel 1999 Lory è diventata madre di Loren, nato dalla relazione con un uomo mai svelato pubblicamente, morto suicida negli Stati Uniti nel 2018.

Lory Del Santo, l’orrore subito in carcere: “Come stava per ammazzarmi”, perché è viva per miracolo

Lory Del Santo ha parlato del suo libro autobiografico uscito da poco in tutte le librerie e ha anche parlato del periodo in cui è finita in carcere a Roma: “E’ stato assurdo…Ero innocente, sono rimasta dentro per 10 giorni e hanno anche tentato di uccidermi… Durante l’ora d’aria una detenuta mi ha stretto le mani al collo per avere la mia collanina…”. Lory Del Santo però non si è certo data per vinta, e dopo aver respinto la detenuta è corsa subito in cella, da dove non è più uscita: “Mi stava soffocando, ho resistito…”.

“Perchè sono andata in galera? E’ stato un errore”, ha spiegato Lory Del Santo. “Fu uno scambio di persona, non c’entravo nulla… è stato uno dei momenti più drammatici della mia vita. La Del Santo nel 2018 ha partecipato al Grande Fratello vip subito dopo la morte di suo figlio lasciando tutti senza parole. “La tv per me è stata terapeutica in quel particolare”, dice in diretta. “Mi ero chiusa in una tana, in una tomba. Essere costretti a parlare con altre persone davanti alle telecamere e cercare di essere normali con loro è una lotta, ma può essere una terapia”.

La vita di Lory Del Santo continua a regalare soprese. La 63enne ex “bigliettaia” di Drive In ha infatti rivelato di essere stata in carcere per uno scambio di persona, quando aveva poco meno di 20 anni, rischiando persino la vita.

Dalle pagine di Diva e Donna, l’ex vincitrice dell’Isola dei Famosi ha confessato di essere finita in prigione a Regina Coeli, a Roma, per una vicenda legata alla droga: “Fu uno scambio di persona, non c’entravo nulla. È stato assurdo. Ero innocente, sono rimasta dentro per 10 giorni”. E non è finita qui. Come se ci trovassimo all’interno della sceneggiatura di una stagione del suo The Lady, Lory sostiene di aver rischiato di morire. “Hanno tentato di uccidermi”, ha denunciato la showgirl, a suo dire aggredita da una detenuta che avrebbe tentato di soffocarla, pur di riuscire a mettere le mani sulla collanina che Lory aveva al collo. “Mi stava soffocando, ho resistito”. Rimasta in disparte per 10 giorni, Del Santo è poi tornata libera, una volta confermato l’errore giudiziario.

Nel 1985 Lory fece perdere la testa ad Eric Clapton, sposato allora con l’ex modella Pattie Boyd. Del Santo rimase incinta e nacque Conor Loren, tragicamente morto il 20 marzo 1991, dopo essere caduto dal 53º piano del grattacielo Galeria di New York. All’epoca Lory aveva già lasciato Clapton ed era incinta di tre mesi dell’imprenditore Silvio Sardi. Pochi mesi dopo, il 31 agosto 1991, è nato Devin. Nel 1999 Lory è diventata madre di Loren, nato dalla relazione con un uomo mai svelato pubblicamente, morto suicida negli Stati Uniti nel 2018.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST