Live non è la D’Urso nel ricordo di Maradona tra mille emozioni, ricordi e scontri

sei in  Gossip

1 anno fa - 30 Novembre 2020

Live non è la D’Urso si conferma un programma ultimamente che va ben oltre il trash, dopo la bella puntata dedicata alle pietre miliari di Sandra Mondaini  e Raimondo Vianello arriva il drive in, lo spazio dedicato

a Maradona, tra i ricordi piu’ emozionanti, suggestivi e meravigliosi delineando la storia

meravigliosa di questa leggenda del calcio planetario.

Barbara D’Urso non smette mai di stupire e ha regalato anche questa domenica uno show interessante, tra momenti dedicati all’attualità e temi più leggeri tra gossip ed emozioni. Live – Non è la D’Urso del resto è uno dei programmi più amati dai telespettatori: la conduttrice infatti, con la sua solita professionalità, è riuscita a proporre una trasmissione che accende il dibattito sugli argomenti più sentiti dal pubblico.

Ecco che interviene il fratello di Maradona, tanta commozione ma ancora tante polemiche dopo questa grande perdita di uno dei campioni in assoluto del calcio mondiale..

“Mi hanno detto che con lui c’era l’infermiera e i dottori. Non lo so cosa è successo. Mi auguro che non sia stato qualche errore dei medici. Ora ci sono delle indagini in Argentina”. In collegamento con  Live non è la D’Urso nella puntata del 29 novembre c’è Hugo Maradona, fratello di Diego Armando Maradona, che interviene sulle polemiche post mortem del messia del calcio argentina..

L’ex calciatore di Boca Juniors, Barcellona e Napoli è morto il 25 novembre a 60 anni per un arresto cardiocircolatorio. In trasmissione, suo fratello Hugo risponde alle critiche di Giampiero Mughini: “Volevo dire al signor Mughini che mio fratello si è fatto male da solo, non ha chiesto niente a nessuno. Parlare così di un uomo che non si può difendere non è bello”. “È stato uno dei più grandi esponenti dello sport del Novecento. Davanti alla beatificazione non si può dimenticare questo destino drammatico”, risponde Mughini.

 

Come al solito la D’Urso ha dedicato la prima parte della puntata allo spazio riservato all’informazione e ai temi di attualità, invitando politici e opinionisti per parlare di argomenti di un certo spessore con uno sguardo diverso dal solito.

Impeccabile nella conduzione e radiosa come sempre, anche in questa occasione Barbara ha sfoggiato un look molto elegante, che ha anticipato ai telespettatori con uno scatto in camerino pubblicato sul suo profilo Instagram.

Dopo aver optato nella scorsa puntata per un completo color tampone, per questa serata ha scelto un tailleur con giacca bianca e rever e bottoni neri, che riprendono il resto dell’outfit. La conduttrice infatti ha indossato un top nero con scollo a cuore con degli inserti in pizzo, e dei pantaloni dello stesso colore leggermente a zampa.

Per i capelli la D’Urso ha scelto di acconciarli appuntando i boccoli dietro la nuca in uno chignon basso. Per il trucco ha scelto un look naturale che ne ha esaltato la bellezza: sugli occhi un make up sui tono del borgogna, molto amato dalla conduttrice, mentre sulle labbra un rossetto nude color malva. Non ha, infine, voluto rinunciare ai suoi tacchi vertiginosi e agli accessori luminosissimi, con un paio di orecchini a cerchio e anelli scintillanti.

Durante la puntata era impossibile non parlare, tra grandi emozioni e polemiche, della scomparsa del genio del  calcio Diego Armando Maradona, anche con il fratello Hugo. Proprio con Domenica Live Barbara D’Urso aveva seguito in esclusiva il battesimo del nipotino del calciatore, figlio di Diego jr e Nunzia. Commosso il ricordo di Totò Schillaci, che ha raccontato un aneddoto della sua carriera, quando dopo un gol Maradona gli ha dato una carezza.

E come nella scorsa puntata spazio anche al Grande Fratello Vip, con il confronto a tre tra Paolo Brosio, la fidanzata Maria Laura De Vitis ed un terzo misterioso uomo che potrebbe minare la frequentazione tra il giornalista e la modella.

Live non è la D’Urso nel ricordo di Maradona tra mille emozioni, ricordi e scontri
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST