L’Italia esce dal lockdown: da domani non ci saranno più zone rosse. L’Abruzzo esce da sola ma è scontro col Governo

sei in  Attualità

1 anno fa - 6 Dicembre 2020

Nessuna regione italiana è più in lockdown e quindi in zona rossa a causa dei contagi di Coronavirus. Il governatore dell’Abruzzo Marco Marsilio ha firmato un’ordinanza con cui la sua regione passa da rossa ad arancione. Un’ordinanza che entra in vigore già domani perché ha efficacia dal momento della pubblicazione. Una nota specifica che il ministro della Salute Roberto Speranza è stato informato prima dell’adozione del provvedimento». Il governatore, spiega ancora il comunicato dello staff, «ha ritenuto di doversi assumere la responsabilità di evitare che un’applicazione letterale delle norme vigenti provocasse all’Abruzzo un trattamento sproporzionato e dannoso».

«Già da domani mattina si applica in tutto il territorio regionale la disciplina prevista nelle cosiddette zone arancioni per gli esercizi commerciali. Il completamento del percorso avverrà mercoledì 9 con la riapertura delle scuole, dopo esattamente 21 giorni di disciplina in zona rossa», si legge ancora nella nota. «L’interlocuzione con il Ministro, che è stato informato prima dell’adozione del provvedimento, si è svolta sempre all’insegna della reciproca correttezza e leale collaborazione istituzionale, della quale il Presidente Marsilio ringrazia il Ministro Speranza. Tuttavia, il Presidente ha ritenuto di doversi assumere la responsabilità di evitare che un’applicazione letterale delle norme vigenti provocasse all’Abruzzo un trattamento sproporzionato e dannoso».

Fonti del Governo però fanno sapere che sulla scelta non vi è stata alcuna condivisione.

L’Italia esce dal lockdown: da domani non ci saranno più zone rosse. L’Abruzzo esce da sola ma è scontro col Governo
TEMI DI QUESTO POST