Cronaca

L’auto prende fuoco dopo il pieno Gpl, 29enne ustionata rischia la vita

di  Redazione  -  11 Febbraio 2019

L’auto prende fuoco dopo il pieno Gpl, 29enne ustionata rischia la vita

L’abitacolo della macchina che si trasforma in una palla di fuoco. La giovane al volante che viene avvolta dalle fiamme e rimane gravemente ustionata. Momenti di paura a Genzano, paese dei Castelli Romani alle porte di Roma. Una ragazza di 29 anni, Veronica Sciattella, ha rischiato di morire e di rimanere sfigurata dalle fiamme che si sono sprigionate dentro la sua Fiat Punto alimentata a gas.

La 29 enne aveva appena fatto rifornimento di Gpl. Dopo aver abbandonato l’area di servizio si era messa al volante, accendendosi una sigaretta. Proprio la scintilla dell’accendino ha trasformato l’abitacolo in un vero braciere. Fiamme talmente violente da arrivare a imbrunire anche il tessuto a copertura del cielo della vettura e lo specchietto retrovisore.

Veronica, avvolta dalle fiamme, ha perso il controllo della macchina ed è finita fuori strada. Ha riportato gravi ustioni al volto e alle mani, oltre a vedere i suoi capelli bruciati. La ragazza è stata prima portata all’ospedale dei Castelli Romani e poi trasferita al Sant’Eugenio di Roma, dove per fortuna non si trova più nel reparto di terapia intensiva. Dopo la grande paura la famiglia Sciattella, che gestisce un forno nella vicina Artena, ha confermato che «il peggio è passato» anche se «abbiamo avuto paura per lei».

(leggo.it)