La Grecia chiude le spiagge ai turisti italiani: vietato l’ingresso per l’estate 2020

1 mese fa
30 Maggio 2020
di redazione

La Grecia chiude le spiagge ai turisti italiani: vietato l’ingresso per l’estate 2020
Estate 2020, la Grecia chiude le spiagge: vietato l’ingresso ai turisti italiani. Grecia vietata per i turisti italiani per l’estate 2020. L’emergenza Coronavirus sta lasciando il segno anche per quanto riguarda il mercato del turismo e dalla Grecia arriva una brutta notizia. Come informa Leggo.it i Paesi europei hanno timidamente iniziato a riaprire i confini in vista dell’estate ma le porte di molti, per l’Italia, restano chiuse.

La Grecia chiude agli italiani

A preoccupare i vicini più o meno prossimi è il timore di un dilagare del contagio da Coronavirus. La Grecia, da sempre gettonatissima dai viaggiatori italiani, ha annunciato oggi la lista dei 29 Stati i cui turisti visitano il Paese dal 15 giugno, quando gli aeroporti riapriranno ai voli internazionali. L’Italia resta fuori.

In attesa che il primo luglio il governo di Atene aggiorni l’elenco come promesso, non c’è altro da fare che guardarsi in giro cercando di capire quali altre mete scegliere.

Niente da fare per ora altrimenti per un’altra destinazione, la Spagna. Madrid, dove sono in vigore i controlli alle frontiere aeree e marittime dello spazio Schengen fino al 6 giugno, ha elencato minuziosamente le categorie ammesse.

Tra gli altri, lavoratori transfrontalieri, residenti, diplomatici, tutti con obbligo di quarantena di 14 giorni. Difficile arrivare anche in Croazia che giovedì ha elencato i dieci Paesi Ue i cui cittadini sono ammessi.

Chiusa anche la Svizzera

Dal 15 giugno tedeschi, austriaci e francesi possono entrare liberamente mentre i cittadini degli altri Paesi Schengen e gli italiani se ne riparla forse il 6 luglio.

In Francia invece si può andare liberamente a patto di avere con se un’autocertificazione e dichiarazione di assenza di sintomi da Covid-19. Neanche la Gran Bretagna prevede restrizioni per gli italiani anche se a partire dall’8 giugno sarà obbligatoria una quarantena di due settimane per chi proviene dall’estero.
Fonte: Leggo.it