Iva Zanicchi nei guai, querelata da Gianfranco Gallo: ” Illazioni gravi su mio padre”

sei in  Gossip

3 settimane fa - 15 Novembre 2021

Iva Zanicchi querelata da Gianfranco Gallo: la decisione dopo le recenti dichiarazioni della cantante

Gianfranco Gallo, figlio del cantante napoletano Nunzio Gallo, ha deciso di querelare Iva Zanicchi dopo le dichiarazioni sul conto del padre. L’annuncio dell’attore in un video

Guai in vista per Iva Zanicchi, verso la quale è in arrivo una querela da parte di Gianfranco Gallo. L’attore, figlio del cantante napoletano Nunzio Gallo, ha mal digerito le discusse dichiarazioni della cantante sul conto del padre. La Zanicchi, ospite de La Confessione, aveva lanciato un’illazione sulla carriera del cantante.

Iva Zanicchi e la dichiarazione su Nunzio Gallo: guai per la cantante

Gianfranco Gallo ha deciso di querelare Iva Zanicchi dopo le recenti, discusse dichiarazioni sul conto del padre Nunzio.

Alla cantante, ospite del talk show La Confessione in onda sul canale Nove, è stato chiesto dal conduttore Peter Gomez di esporre il suo pensiero sulla figura di Silvio Berlusconi. La Zanicchi sappiamo essere una grande sostenitrice del leader di Forza Italia ma, rispondendo alla domanda del giornalista, ha messo di mezzo anche la figura di Nunzio Gallo, cantante napoletano scomparso nel 2008.

Le parole della cantante sono le seguenti: “Lasciamo perdere, tutti sti boss che… Quando sono andata a New York a cantare le prime volte, cantavamo al Madison Square Garden, dove i Beatles hanno avuto difficoltà a cantare.

Arrivava Nunzio Gallo e andava a cantare al Madison. Perché secondo lei?“. Un’illazione che ha fatto parecchio discutere e che non è andata giù al figlio del cantante, l’attore Gianfranco Gallo.

Gianfranco Gallo querela Iva Zanicchi: l’annuncio in un video

Apprese le dichiarazioni sul conto del padre, Gianfranco Gallo ha deciso di querelare Iva Zanicchi. La sua intenzione è stata annunciata in un video condiviso sul proprio profilo Facebook: “Signora Zanicchi, innanzitutto perché lei avrebbe dovuto cantare al Madison Square Garden e Nunzio Gallo no?

Mio padre aveva vinto il Festival di Sanremo, la prima Canzonissima, il Festival di Napoli. Andava lì perché gli emigranti lo volevano. Tra l’altro queste cose, tra l’altro, erano organizzate da Vincent Gardenia, un attore che poi ha vinto un Oscar. Mio padre ha cantato non solo lì, ma anche alla Scala di Milano con Renata Tebaldi nella Boheme. Lei ha mai cantato alla Scala di Milano? Io credo di no“.

Prese le difese del padre e tutelata la sua figura, Gianfranco Gallo annuncia la sua decisione: “Quindi sono indeciso se farle una querela, cioè ero indeciso. Gliela faccio e con i soldi eventuali io finanzierò una fondazione a nome di mio padre che dia delle borse di studio ai ragazzi napoletani poveri che vogliono studiare canto e non ne hanno la possibilità.

Per cui cara signora Zanicchi la ringrazio anticipatamente, a nome di tutti i napoletani e di tutti i meridionali“.

Gianfranco Gallo, figlio del cantante napoletano Nunzio Gallo, ha deciso di querelare Iva Zanicchi dopo le dichiarazioni sul conto del padre. L’annuncio dell’attore in un video

Guai in vista per Iva Zanicchi, verso la quale è in arrivo una querela da parte di Gianfranco Gallo. L’attore, figlio del cantante napoletano Nunzio Gallo, ha mal digerito le discusse dichiarazioni della cantante sul conto del padre. La Zanicchi, ospite de La Confessione, aveva lanciato un’illazione sulla carriera del cantante.

Iva Zanicchi e la dichiarazione su Nunzio Gallo: guai per la cantante

Gianfranco Gallo ha deciso di querelare Iva Zanicchi dopo le recenti, discusse dichiarazioni sul conto del padre Nunzio.

Alla cantante, ospite del talk show La Confessione in onda sul canale Nove, è stato chiesto dal conduttore Peter Gomez di esporre il suo pensiero sulla figura di Silvio Berlusconi. La Zanicchi sappiamo essere una grande sostenitrice del leader di Forza Italia ma, rispondendo alla domanda del giornalista, ha messo di mezzo anche la figura di Nunzio Gallo, cantante napoletano scomparso nel 2008.

Le parole della cantante sono le seguenti: “Lasciamo perdere, tutti sti boss che… Quando sono andata a New York a cantare le prime volte, cantavamo al Madison Square Garden, dove i Beatles hanno avuto difficoltà a cantare.

Arrivava Nunzio Gallo e andava a cantare al Madison. Perché secondo lei?“. Un’illazione che ha fatto parecchio discutere e che non è andata giù al figlio del cantante, l’attore Gianfranco Gallo.

Gianfranco Gallo querela Iva Zanicchi: l’annuncio in un video

Apprese le dichiarazioni sul conto del padre, Gianfranco Gallo ha deciso di querelare Iva Zanicchi. La sua intenzione è stata annunciata in un video condiviso sul proprio profilo Facebook: “Signora Zanicchi, innanzitutto perché lei avrebbe dovuto cantare al Madison Square Garden e Nunzio Gallo no?

Mio padre aveva vinto il Festival di Sanremo, la prima Canzonissima, il Festival di Napoli. Andava lì perché gli emigranti lo volevano. Tra l’altro queste cose, tra l’altro, erano organizzate da Vincent Gardenia, un attore che poi ha vinto un Oscar. Mio padre ha cantato non solo lì, ma anche alla Scala di Milano con Renata Tebaldi nella Boheme. Lei ha mai cantato alla Scala di Milano? Io credo di no“.

Prese le difese del padre e tutelata la sua figura, Gianfranco Gallo annuncia la sua decisione: “Quindi sono indeciso se farle una querela, cioè ero indeciso. Gliela faccio e con i soldi eventuali io finanzierò una fondazione a nome di mio padre che dia delle borse di studio ai ragazzi napoletani poveri che vogliono studiare canto e non ne hanno la possibilità.

Per cui cara signora Zanicchi la ringrazio anticipatamente, a nome di tutti i napoletani e di tutti i meridionali“.

Gianfranco Gallo, figlio del cantante napoletano Nunzio Gallo, ha deciso di querelare Iva Zanicchi dopo le dichiarazioni sul conto del padre. L’annuncio dell’attore in un video

Guai in vista per Iva Zanicchi, verso la quale è in arrivo una querela da parte di Gianfranco Gallo. L’attore, figlio del cantante napoletano Nunzio Gallo, ha mal digerito le discusse dichiarazioni della cantante sul conto del padre. La Zanicchi, ospite de La Confessione, aveva lanciato un’illazione sulla carriera del cantante.

Iva Zanicchi e la dichiarazione su Nunzio Gallo: guai per la cantante

Gianfranco Gallo ha deciso di querelare Iva Zanicchi dopo le recenti, discusse dichiarazioni sul conto del padre Nunzio.

Alla cantante, ospite del talk show La Confessione in onda sul canale Nove, è stato chiesto dal conduttore Peter Gomez di esporre il suo pensiero sulla figura di Silvio Berlusconi. La Zanicchi sappiamo essere una grande sostenitrice del leader di Forza Italia ma, rispondendo alla domanda del giornalista, ha messo di mezzo anche la figura di Nunzio Gallo, cantante napoletano scomparso nel 2008.

Le parole della cantante sono le seguenti: “Lasciamo perdere, tutti sti boss che… Quando sono andata a New York a cantare le prime volte, cantavamo al Madison Square Garden, dove i Beatles hanno avuto difficoltà a cantare.

Arrivava Nunzio Gallo e andava a cantare al Madison. Perché secondo lei?“. Un’illazione che ha fatto parecchio discutere e che non è andata giù al figlio del cantante, l’attore Gianfranco Gallo.

Gianfranco Gallo querela Iva Zanicchi: l’annuncio in un video

Apprese le dichiarazioni sul conto del padre, Gianfranco Gallo ha deciso di querelare Iva Zanicchi. La sua intenzione è stata annunciata in un video condiviso sul proprio profilo Facebook: “Signora Zanicchi, innanzitutto perché lei avrebbe dovuto cantare al Madison Square Garden e Nunzio Gallo no?

Mio padre aveva vinto il Festival di Sanremo, la prima Canzonissima, il Festival di Napoli. Andava lì perché gli emigranti lo volevano. Tra l’altro queste cose, tra l’altro, erano organizzate da Vincent Gardenia, un attore che poi ha vinto un Oscar. Mio padre ha cantato non solo lì, ma anche alla Scala di Milano con Renata Tebaldi nella Boheme. Lei ha mai cantato alla Scala di Milano? Io credo di no“.

Prese le difese del padre e tutelata la sua figura, Gianfranco Gallo annuncia la sua decisione: “Quindi sono indeciso se farle una querela, cioè ero indeciso. Gliela faccio e con i soldi eventuali io finanzierò una fondazione a nome di mio padre che dia delle borse di studio ai ragazzi napoletani poveri che vogliono studiare canto e non ne hanno la possibilità.

Per cui cara signora Zanicchi la ringrazio anticipatamente, a nome di tutti i napoletani e di tutti i meridionali“.

Iva Zanicchi nei guai, querelata da Gianfranco Gallo: ” Illazioni gravi su mio padre”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST