Il nostro direttore Lorenzo Crea riceve il premio “Isaia 2021” per il suo impegno professionale

sei in  Cronaca

1 mese fa - 25 Ottobre 2021

Lorenzo Crea, direttore di Retenews24 e GT Channel ha ritirato nella giornata di oggi a Roma il premio “Premio Letizia Isaia per il Prestigio Professionale Iunior”.

Ad assegnare il premio la giuria tecnica composta dalla Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie; Maria Chiara Aulisio, scrittrice e giornalista Caposervizio de “Il Mattino”; Fabio Bolzetta, giornalista e conduttore Tg Tv2000 e presidente Associazione web Cattolici Italiani; Pasquale Giustiniani, docente universitario e saggista; Elio Pecora, Poeta, scrittore; Conchita Sannino, giornalista inviata de “la Repubblica”; Antonio Sasso, direttore del quotidiano “Roma” e presieduta da Letizia Isaia.

Si tratta di un riconoscimento importante per chi come il direttore della nostra testata si dedica quotidianamente ad attività sociali e filantropiche mettendo a disposizione la sua conoscenza e professionalità.

Lorenzo Crea

Napoletano, carismatico, giornalista professionista, ufficio stampa e abile organizzatore di eventi è tra gli under 35 piu’ noti del settore giornalistico e spettacolo. Molto attivo negli. Ultimi due anni nel campo della diffusione di notizie scientifiche legate al Covid e divulgazione delle norme anti Covid disposte dal Governo.

Gli altri premi assegnati

Premio Letizia Isaia ad Honorem alla vicepresidente della Camera Mara Carfagna; per il Prestigio Professionale al Generale di Divisione Maurizio Stefanizzi, Comandante della Legione Carabinieri della Campania, a Silvia Costa, parlamentare europea per la Cultura, a Antonello De Luca, ordinario di tecnica delle costruzioni all’Università Federico II, al maestro Lello Esposito, all’imprenditore Antonino Della Notte, Consigliere di Giunta della Camera Commercio di Napoli, a Pietro Gargano giornalista e scrittore, a Maria Rosaria Rondinella, presidente dell’Associazione Buona Sanità, alla giornalista Lidia Tarsitano; Premio Prestigio Professionale IUNIOR a Nancy De Maio, direttore responsabile di agorainforma.it; Premio di Giornalismo Televisivo Stefano Campagna ad Enzo Calise, vice direttore del TG2/ RAI.

La Giuria, in seconda votazione ha deciso i vincitori del Concorso Letterario, per le Sezioni di Saggistica, Narrativa e Poesia Napoletana/Editori: Jean Nòel Schifano con “Dizionario appassionato di Napoli” edito da ilmondodisuk; Angelo Cannavacciuolo con “Sacramerica” edito da “ad est dell’equatore” e Massimo Perrino con “Il tempo che non vola” Grauseditori. Il Premio della Giuria va a Marco Grassi con “L’Incidente sui binari della comunicazione” Matarrese Editori e a Fabio Bolzetta con “Miracoli a Lourdes” edito da Paoline; per la Narrativa/Autori vincitore Lucio Sandon con il racconto breve intitolato “Interrogazione di Storia”; Menzione di merito e d’onore al sacerdote Salvatore Giuliano con “Alle sorgenti della vita”, Libreria Editrice Vaticana, e a Rosario Vitale con “Benedetto XVI, il primo Papa emerito della storia” Aracne.

Il nostro direttore Lorenzo Crea riceve il premio “Isaia 2021” per il suo impegno professionale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST