GFVip, le sorelle Selassiè non sono vere principesse. Il padre in carcere per truffa da 10 milioni

sei in  Gossip

2 mesi fa - 29 Settembre 2021

Grande Fratello Vip, “le sorelle Selassiè non sono vere principesse. E il padre è in carcere a Lugano per una truffa da 10 milioni”

Le ‘Principesse’ del Grande Fratello Vip sono finite sotto la lente d’ingrandimento del settimanale Oggi. Sembra che non abbiano alcuna discendenza reale. Il padre? Avrebbe modificato i documenti e poi..
Tra i 22 concorrenti del Grande Fratello Vip 6 ci sono anche le sorelle Selassiè: Clarissa, Jessica e Lucrezia. In gara come unico concorrente, si sono presentate con il titolo di
‘Principesse’, in quanto pronipoti dell’ultimo Imperatore di Etiopia, Hailè Selassiè. Tuttavia, stando a quanto riportato da Oggi, la verità sarebbe un’altra. Ma andiamo con ordine.
Il settimanale ha innanzitutto rivelato che il padre delle tre ragazze è in prigione, a Lugano. Sembra infatti che l’uomo sia stato arrestato a Lussemburgo a giugno ed estradato da alcune

settimane in Svizzera, dove dovrà scontare almeno tre mesi di carcere. Il motivo? Una truffa da 10 milioni di franchi. Inoltre l’uomo è sì nato in Etiopia ma non ha alcuna discendenza

imperiale. E il suo vero nome sarebbe Giulio Bissiri, come si legge nel mandato di cattura emesso il 5 marzo scorso.

Suo papà era un giardiniere italiano che lavorava nel palazzo imperiale ed era considerato dai reali come “uno di famiglia”. Rientrato in Italia, ha vissuto il sogno di recuperare l’immenso

tesoro del Negus (titolo nobiliare etiope). Così convinse alcuni discendenti legittimi di Hailé Selassié ormai poveri a firmargli una delega e a chiudere un occhio sulla sua affermata discendenza

dal duca di Harar, secondogenito dell’imperatore. Riuscendo infine a far modificare i suoi documenti e a farsi passare per il terzo nella successione imperiale etiope. Sarà veramente così? Chissà

che Alfonso Signorini non voglia parlarne venerdì 1 ottobre, durante la nuova puntata del reality di Canale 5.

Le principesse Selassié – Jessica, Clarissa e Lucrezia – non sono laureate? La domanda è spuntata fuori nel corso della scorsa diretta del Grande Fratello Vip, quando Alfonso Signorini ha

annunciato per loro la presenza di una busta nera, il cui contenuto dichiarava “Le principesse non ce la contano giusta”. Signorini ha poi spiegato il perché di questa affermazione: “Non ce la

raccontate giusta perché, care le mie principesse, voi vi siete presentate al Grande Fratello Vip dicendo di essere laureate. Eppure, proprio ieri, la vostra università ci ha chiesto di fare una

rettifica, perché sostengono che voi non vi siete mai laureate presso la loro università”. Parole che fanno cadere il gelo in salotto. Signorini chiede quindi spiegazioni, rivolgendosi in particolare

alla maggiore delle tre.

Le principesse Selassié sono davvero laureate? Signorini scopre le carte…

Jessica Selassié prende parola per spiegare al Grande Fratello Vip la questione: “Noi non abbiamo detto qual era l’università. – ammette subito – Noi abbiamo cominciato presso l’università

americana qui a Roma, c’è la possibilità di proseguire corsi online, ci sono università americane che danno questa possibilità in America, quindi siamo laureate online.” Quando però Signorini

chiede qual è, dunque, l’università in cui si sono laureate, loro tentennano imbarazzate. È Clarissa dunque ad intervenire per dire la sua: “Io è da tanti anni che studio online, tutta la gente che mi

conosce lo sa che è da quando ho 15 anni che studio online, da prima della pandemia.” Signorini stempera allora il tutto con una battuta: “Ma siete Selassié o SOLAssié?”

Grande Fratello Vip, “le sorelle Selassiè non sono vere principesse. E il padre è in carcere a Lugano per una truffa da 10 milioni”

Le ‘Principesse’ del Grande Fratello Vip sono finite sotto la lente d’ingrandimento del settimanale Oggi. Sembra che non abbiano alcuna discendenza reale. Il padre? Avrebbe modificato i documenti e poi..
Tra i 22 concorrenti del Grande Fratello Vip 6 ci sono anche le sorelle Selassiè: Clarissa, Jessica e Lucrezia. In gara come unico concorrente, si sono presentate con il titolo di ‘Principesse’, in quanto pronipoti dell’ultimo Imperatore di Etiopia, Hailè Selassiè. Tuttavia, stando a quanto riportato da Oggi, la verità sarebbe un’altra. Ma andiamo con ordine.Il settimanale ha innanzitutto rivelato che il padre delle tre ragazze è in prigione, a Lugano. Sembra infatti che l’uomo sia stato arrestato a Lussemburgo a giugno ed estradato da alcune settimane in Svizzera, dove dovrà scontare almeno tre mesi di carcere. Il motivo? Una truffa da 10 milioni di franchi. Inoltre l’uomo è sì nato in Etiopia ma non ha alcuna discendenza imperiale. E il suo vero nome sarebbe Giulio Bissiri, come si legge nel mandato di cattura emesso il 5 marzo scorso.

Suo papà era un giardiniere italiano che lavorava nel palazzo imperiale ed era considerato dai reali come “uno di famiglia”. Rientrato in Italia, ha vissuto il sogno di recuperare l’immenso tesoro del Negus (titolo nobiliare etiope). Così convinse alcuni discendenti legittimi di Hailé Selassié ormai poveri a firmargli una delega e a chiudere un occhio sulla sua affermata discendenza dal duca di Harar, secondogenito dell’imperatore. Riuscendo infine a far modificare i suoi documenti e a farsi passare per il terzo nella successione imperiale etiope. Sarà veramente così? Chissà che Alfonso Signorini non voglia parlarne venerdì 1 ottobre, durante la nuova puntata del reality di Canale 5.

Grande Fratello Vip, “le sorelle Selassiè non sono vere principesse. E il padre è in carcere a Lugano per una truffa da 10 milioni”

Le ‘Principesse’ del Grande Fratello Vip sono finite sotto la lente d’ingrandimento del settimanale Oggi. Sembra che non abbiano alcuna discendenza reale. Il padre? Avrebbe modificato i documenti e poi..
Tra i 22 concorrenti del Grande Fratello Vip 6 ci sono anche le sorelle Selassiè: Clarissa, Jessica e Lucrezia. In gara come unico concorrente, si sono presentate con il titolo di ‘Principesse’, in quanto pronipoti dell’ultimo Imperatore di Etiopia, Hailè Selassiè. Tuttavia, stando a quanto riportato da Oggi, la verità sarebbe un’altra. Ma andiamo con ordine.Il settimanale ha innanzitutto rivelato che il padre delle tre ragazze è in prigione, a Lugano. Sembra infatti che l’uomo sia stato arrestato a Lussemburgo a giugno ed estradato da alcune settimane in Svizzera, dove dovrà scontare almeno tre mesi di carcere. Il motivo? Una truffa da 10 milioni di franchi. Inoltre l’uomo è sì nato in Etiopia ma non ha alcuna discendenza imperiale. E il suo vero nome sarebbe Giulio Bissiri, come si legge nel mandato di cattura emesso il 5 marzo scorso.

Suo papà era un giardiniere italiano che lavorava nel palazzo imperiale ed era considerato dai reali come “uno di famiglia”. Rientrato in Italia, ha vissuto il sogno di recuperare l’immenso tesoro del Negus (titolo nobiliare etiope). Così convinse alcuni discendenti legittimi di Hailé Selassié ormai poveri a firmargli una delega e a chiudere un occhio sulla sua affermata discendenza dal duca di Harar, secondogenito dell’imperatore. Riuscendo infine a far modificare i suoi documenti e a farsi passare per il terzo nella successione imperiale etiope. Sarà veramente così? Chissà che Alfonso Signorini non voglia parlarne venerdì 1 ottobre, durante la nuova puntata del reality di Canale 5.

GFVip, le sorelle Selassiè non sono vere principesse. Il padre in carcere per truffa da 10 milioni
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST