Festival Internazionale di Cortometraggi Cortisonanti 2021  

sei in  eventi

2 settimane fa - 15 Novembre 2021

Si terrà dal 15 al 20 novembre la dodicesima edizione di “CortiSonanti” il festival internazionale di cortometraggi organizzato

dall’associazione culturale AlchemicartS, sostenuto dalla Regione Campania (progetto co-finanziato dal Piano Cinema) e dal Comune di Napoli.

Il Festival con la direzione artistica e organizzativa di Nicola Castaldo e Mauro Manganiello quest’anno ritorna nuovamente dal vivo ed in presenza di pubblico nella

storica sede del Castel Nuovo Maschio Angioino per la fase finale e di premiazione (la passata edizione si e’ svolta attraverso la collaborazione di tv

digitali nazionali e locali e sostegno di emittente web causa normative vigenti per emergenza pandemia), mentre per le altre proiezioni dei corti finalisti, le varie

 attività di workshop e iniziative collaterali proposte a sostegno dell’ambiente, tema che caratterizza anche questa edizione del Cortisonanti ma ponendo

particolare attenzione sulla Blue Economy, sono stati scelti luoghi di interesse e cultura quali l’Institut Français Napoli, e la multisala cinematografica Metropolitan

di via Chiaia nel salotto buono della città.
Una tre giorni dedicata all’ambiente (trasmessa sul canale digitale/web di MinformoTV) dove parteciperanno esperti e

associazioni ambientaliste in relazione alla sezione ECOrti riservata al tema in questione, in concorso al Festival

Cortisonanti –
ECORTI e’ un instant movie contest per videomaker realizzato in collaborazione con alcune tra le più importanti realtà

ambientaliste presenti sul territorio: WWF Napoli, Let’s do it Italy, Fondali Campania, Cleanup, N’sea yet, CSI Gaiola Onlus.
 
Nelle 6 giornate del Cortisonanti  passeranno in rassegna le 53 opere selezionate tra le 985 in preselezione, iscritte alle varie sezioni

del festival, provenienti da 70 paesi, selezionate dalla giuria tecnica presieduta da Rosita Marchese.
La Giuria d’Onore sarà’  composta da

registi, attori, scrittori, tra i quali Enrico Iannaccone, già David di Donatello 2018, Valentina Bertuzzi, Mirea Flavia Stellato, stella emergente del cinema

contemporaneo, Marco Spoletini, noto montatore cinematografico, Eitan Pitigliani, Pino Imperatore, scrittore ed autore napoletano pluripremiato, Arturo

Sepe  e Francesco Tortorella.
Tutti i corti in concorso sono disponibili per la visione on demand gratuita sulla  piattaforma festival: www.cortisonanti.it.
 
La giornata del 18 novembre sarà interamente dedicata alla visione dei corti finalisti delle diverse sezioni del Festival e le proiezioni dei corti

avverranno presso il Cinema Multisala Metropolitan di Napoli in via Chiaia a Napoli.
La giornata del 19 novembre si svolgerà

presso l’ Institut Français Napoli  sede del Consolato Francese in via  Crispi, 86 – Napoli avrà inizio dalle ore 9:30 e terminerà alle ore 17:00. Saranno

proiettati tutti i video finalisti della Cittadella del Corto e della Categoria Sport con proclamazione del corto vincitore del contest dedicato alle scuole Cittadella del Corto.

Sono previste nella suddetta giornata attività di workshop a cura di professionisti del settore e interventi di rappresentanti di elevato spessore

dell’ambito Cinema e Audiovisivo per le diverse scuole del territorio campano che come ogni anno hanno richiesto di poter partecipare a questa tappa fondamentale che caratterizza il Cortisonanti.

L’evento nel corso del tempo si è trasformato ed è accresciuta  la rete di personalità, attori di calibro internazionale hanno partecipato alla

nostra Kermesse, attraverso premiazioni, workshop ed interviste.  Tra i tanti lavori selezionati troviamo “Coriandoli” di Maddalena Stornaiuolo, con la protagonista

Cristina Magnotti candidata al Globo d’Oro come giovane promessa  e  “Il Seme della Speranza” di Nando Morra.
La giornata del 20 novembre, finale del

Festival Cortisonanti 2021 si svolgerà presso il  prestigioso Castel Nuovo Maschio Angioino e vedrà l’assegnazione di premi ai vincitori dei Corti arrivati come finalisti nelle diverse sezioni.

Sara’  allestita la mostra di pittura  dell’avv. Gianni Puca che avrà cura nello scegliere le sue opere con maggior attenzione al tema Blue Economy e forti

richiami di natura ambientalista.
La conduzione è affidata alla giornalista e presentatrice tv Mariagrazia Toscano, in qualità di ospite del Cortisonanti saranno

presenti le attrici napoletane Giovanna Rei e Serena Iansiti,  alle quali sarà assegnato il premio alla carriera per il loro forte impegno nell’ambito del Cinema e

del settore Audiovisivo.
Saranno presenti diversi produttori, registi, attori dei corti finalisti provenienti da tutto il mondo e che

approfitteranno della loro partecipazione al festival per visitare Napoli e le attrazioni turistiche e culturali che la città offre.

La giornata della finale sarà struttura in varie attività tra cui workshop e proiezioni prima di giungere alla tappa serale che dalle ore 18:00 vedrà la

proclamazione dei vincitori e l’attribuzione dei premi realizzati dal maestro scultore Domenico Sepe.
Animazione, documentari, videoclip

musicali, sport, ECOrti, corti italiani e corti internazionali sono le 7 categorie del concorso ufficiale a cui si aggiungone la categoria DNApoli Evento speciale che

vuole riconoscere la città partenopea come una delle maggiori città nel mondo che offre da sempre affascinanti location per la realizzazione di splendide pellicole e

da i natali a grandissimi attori e registi di fama modiale. La categoria presenta 5 lavori: “Il Nostro Nome è Anna” di Mattia Vannuzzi Mura, con Ludovica Nasti

(protagonista della serie di successo “L’Amica Geniale”) , “La Stanza” di Giuseppe Alessio Nuzzo con Michele Placido; “L’Ora delle Nuvole” di Mario Sposito con

Gigi Savoia; “Con i Pedoni tra Le Nuvole” di Maurizio Rigatti con Nicola Amato e Milena Vukotic; “Emma” di Andrea Bocchetti, filosofo e regista partenopeo, con Francesca Laino.
 
A contendersi la vittoria come miglior cortometraggio internazionale saranno  le 2 nomination agli Academy Awards 2021 “Feeling Through” Doug Roland e “The Letter

Room” di Elvira Lind; l’inglese David Bartlett con “Mousie”, una struggente storia di una bambina rom, nella Berlino della seconda guerra mondiale,  che cerca in tutti modi di sfuggire dalle SS ; l’irlandese Ryan Williams Harris con “Eggshell”; l’italo americana Coxy Chiara Rodoni con “The Imperfect Picture”; e Cristina Spina con “500 Calories”, con l’eccezionale partecipazione di Kathleen Chalfant
 
Tra i titoli selezionati quest’anno da segnalare “27 Marzo 2020” di Alessandro Haber nelle vesti di attore e regista, “La Stanza più Fredda” di Francesco Rossi, già vincitore del Globo d’Oro 2021, “Bataclan” di Emanuel Aldrovandi, vincitore dei Nastri d’Argento 2021, “Anne” di Domenico Croce e Stefano Malchiodi, vincitore dei David Donatello 2021, “Verdiana” di Elena Beatrice e Daniele Lince con Angela Finocchiaro e Dario Leone.
 
Ma non finisce qui, nell’ambito del festival ogni anno nel mese di settembre ha  luogo il “Social Short Web”, Contest  sponsorizzato negli anni da diverse realtà del settore terziario di supporto al mondo audiovisivo, che vede la partecipazione di centinaia di opere provenienti da tutto il globo.
Un video lungo massimo 4 minuti, nella sua forma di video web, che è caratterizzato dall’immediatezza, dalla tendenza a viralizzazione a medio e breve termine e tratta il tema dell’amore. Questa è la sfida di “Social Web Short”, il concorso video che ha la caratteristica eccezionale di possedere ben 3 tipologie di Giurie Diverse. La prima Tecnica, la seconda Social, la terza quella del Festival CortiSonanti. Infatti tra i 10 finalisti decretati dalla Giuria Social, ovvero gli utenti della piattaforma Facebook, solo 1 sarà decretato vincitore assoluto, proprio durante la fase di premiazione, dalla Giuria Tecnica Ufficiale del CortiSonanti. I registi finalisti: Irene Antonucci, Alessio Marzilli, Mathias Rat. Marinella Ioime e Matteo Serafini.
 
Tra gli ospiti presenti all’evento, inoltre,  ricordiamo il direttore della fotografia Ferran Paredes Rubio e lo scrittore e sceneggiatore Tim Willocks
 
 
Oltre alla possibilità di partecipare in presenza  alle giornate in cui avverranno le proiezioni delle opere e tutte le attività di workshop, cosa che non ci è stata possibile lo scorso anno causa  emergenza pandemia,  sarà possibile seguire le fasi finali del concorso 2021 sui diversi canali social dell’associazione Alchemicarts e dei suoi Partner e anche su Canale Italia, GT Channel e MinformoTv.
 

Festival Internazionale di Cortometraggi Cortisonanti 2021  
CONTINUA LA LETTURA
Homepage eventi Condividi adesso