Festa di fidanzamento del figlio, suocera scopre che la futura nuora è la figlia persa da giovane

di giuseppe cossentino
2 settimane fa
7 Aprile 2021

La vita è sorprendente a volte. Proprio in questi giorni quando il mondo è col fiato

sospeso per la storia di Denise Pipitone, una storia analoga sta facendo discutere e riflettere.

Certo che è proprio vero il detto, finchè vita c’è speranza e non finisce mai di sorprenderci nelle

sue mille sfumature e risvolti inaspettati.

Ecco nel dettaglio.

Una donna ha scoperto durante la festa di fidanzamento di suo figlio che la sua futura nuora era in realtà la figlia perduta in gioventù.

Durante l’evento, tenutosi il 31 marzo nella città cinese di Suzhou, la madre del promesso sposo ha notato sulla mano della fidanzata una voglia identica a quella della figlia smarrita da piccola e mai più ritrovata.

Emozionata e piena di dubbi, la suocera si è avvicinata ai genitori della sposa per capire se la giovane fosse stata adottata. La domanda ha scioccato la coppia, poiché quello era in realtà un segreto taciuto da anni in famiglia. Tuttavia, alla fine i due hanno ammesso di aver adottato la ragazza circa 20 anni fa, quando è stata ritrovata per strada. Dopo aver scoperto la verità, la sposa non ha potuto trattenere le lacrime e ha assicurato che l’incontro con la madre biologica è stato un evento «più felice e emozionante» del fidanzamento stesso, secondo quanto riportato da Oriental Daily News.

A seguito del commovente ricongiungimento, i due innamorati erano preoccupati per il loro futuro, poiché con la nuova situazione il matrimonio tra loro non era più un’opzione praticabile. Tuttavia, la madre del fidanzato ha assicurato che le nozze erano comunque possibili poiché anche lui è stato adottato, dopo che lei aveva perso la speranza di ritrovare la figlia biologica. Non essendoci quindi alcun rapporto di consanguineità tra i due promessi sposi, la cerimonia si è svolta e il matrimonio ha avuto un doppio lieto fine.

Oltre a questi tipologie generali di problemi con la suocera, ce ne sono alcuni che coinvolgono alcune sfere più comuni e quotidiane.

Conoscere il problema ci può aiutare a risolverlo: l’idea generale è che cerchiate di prendere dalla relazione con la suocera il meglio che questa relazione possa darvi, cercando di mettere delle regole o dei paletti e vivendo una relazione che può anche essere positiva.

Quindi nel caso per esempio che la suocera sia una cuoca modello e vi faccia sentire sempre inadeguata con le vostre ricette, cercate di passare un po’ di tempo con lei cucinando e vedere se potete scambiarvi (o imparare a scambiarvi) qualche consiglio.

O nel caso di alcune caratteristiche caratteriali, come per esempio una suocera ipocondriaca o che si lamenta sempre o che fa la vittima, il consiglio è cercare di prendere un po’ le distanze da questa persona se vi fa stare male e parlarne con il compagno.

suocera nuora

Rapporto suocera nuora

Ma allora come fare per migliorare il rapporto suocera nuora?

Di seguito proporremo alcuni consigli per ambo le parti, per migliorare da un punto di vista psicologico sia il rapporto con la nuora che con la suocera. Ovviamente se si dovesse avere bisogno di aiuto, il consiglio è sempre quello di chiedere aiuto a un professionista in questioni famigliari e relazionali.

Ma vediamo più da vicino qualche consiglio per affrontare al meglio il rapporto suocera nuora, e capire anche il perché di certi comportamenti e la psicologia della nuora e della suocera.

La nuora perfetta

5 consigli per essere una nuora perfetta:

  1. Mettiti nei suoi panni: pensa che un giorno anche tu avrai figli e immagina i tuoi possibili sentimenti: gelosia, timore di perdere ciò che ami incondizionatamente, paura della solitudine, nostalgia, ecc.
  2. Evita la rivalità: accetta l’esperienza di tua suocera e cerca di farla sentire apprezzata. Riconosci che entrambe avete difetti e sforzati di essere cordiale per il bene della tua relazione di coppia.
  3. Non fare paragoni: non permettere che la relazione che hai con i tuoi genitori sia l’unico punto di riferimento, il rapporto è molto diverso e fare paragoni non migliorerà le cose.
  4. Scegli bene le tue parole: se ci sono comportamenti di tua suocera che ti danno fastidio o ti stanno danneggiando, non permettere che la situazione s’ingigantisca o non accusare il partner. In un momento di calma racconta a tua suocera come ti senti, chiarendo che apprezzi la sua partecipazione e che hai il diritto di prendere le tue decisioni.
  5. Non mancare di rispetto: anche se la relazione è molto complicata, non mancare mai di rispetto; è la madre del tuo partner e le vostre vite saranno legate sempre, che ti piaccia o no.

La suocera perfetta

Non poteva mancare l’altro lato della medaglia, ossia 5 consigli per essere una suocera perfetta:

  1. Accetta che tuo figlio sia cresciuto: in alcuni momenti non possiamo evitare di vedere i nostri figli come bambini. Ricordati che deve imparare a prendere le sue decisioni e a vivere la sua vita in maniera indipendente.
  2. Non cercare d’imporre le tue regole: hai cresciuto la tua famiglia nella migliore maniera che hai potuto. È il momento che tuo figlio e la sua partner decidano il percorso da seguire, sia nell’educazione dei tuoi nipoti, sia nella forma in cui organizzano la propria casa.
  3. Non cercare di cambiare tua nuora: sicuramente immaginavi un prototipo di nuora perfetta e alla fine le tue aspettative sono state deluse. Accetta che tua nuora abbia la sua personalità e, nonostante tu non sia d’accordo su alcuni comportamenti o pensieri, ricorda che sono proprio queste caratteristiche che hanno fatto innamorare tuo figlio.
  4. Accetta che ognuno abbia il suo ruolo: desiderare il meglio per tuo figlio è normale, però non pensare che tua nuora possa comportarsi come te. Impara la differenza fra l’amore verso un figlio e l’amore verso il partner.
  5. Offri il tuo aiuto, non imporlo: anche se a volte non te ne rendi conto, tua nuora riconosce la tua esperienza e apprezza i tuoi consigli. Le decisioni che prende possono non essere le stesse che avresti preso tu, però devi capire che non si tratta della tua vita ma della sua.

Temi di questo post