Erminio Sinni, il cantautore vincitore di The Voice Senior: ” Napoli per me è famiglia”

sei in  Cinema e TV

4 settimane fa - 29 Ottobre 2021

Si è presentato a The Voice Senior con umiltà, in tasca la storia di chi ha segnato la musica con un cuore immenso e una un’intensità senza eguali: tutto su Erminio Sinni.

A 59 anni Erminio Sinni si è messo in gioco a The Voice Senior, la trasmissione di Antonella Clerici in cui ha superato le audizioni al buio con il sì di tutti i giudici. Al Bano e Jasmine Carrisi,

Clementino, Loredana Bertè e Gigi D’Alessio lo hanno osannato, e proprio quest’ultimo lo ha riconosciuto immediatamente: “Ora posso dire di aver avuto il piacere e l’onore di conoscerlo. Ora vi

sveliamo perché Erminio Sinni non è una firma anonima nel mondo della musica, e partiamo dalla sua biografia

Chi è Erminio Sinni e dove vive?

Erminio Sinni vive a Roma, ma è nato a Grosseto sotto il segno dell’Acquario, il 5 febbraio 1961. Nel 2020 ha fatto impazzire i giudici di The Voice Senior, Loredana Bertè in testa, con la sua

cover di A mano a mano, successo di Riccardo Cocciante che ha scelto di presentare alle Blind Auditions. Superata brillantemente la selezione, è entrato proprio nel team della cantante.

Cantautore dalla penna e dalla voce sublimi, è figlio di un minatore (lavoro che fu anche del nonno) di Bagno di Gavorrano, una frazione del comune di Gavorrano. “Loro scavavano nella terra,

io ho cercato di scavare dentro di me“, ha detto in tv delle sue origini e del suo percorso artistico.

La vita privata di Erminio Sinni

Alcuni scorci della vita privata di Erminio Sinni emergono dai social, precisamente dal suo profilo Instagram in cui musica e affetti si intrecciano a formare il colorato quadro della sua esistenza.

Abbiamo scoperto che il 3 novembre 2020 ha festeggiato il secondo anno di fidanzamento con la sua amata compagna, Rossella, con lui anche alle Blind auditions di The Voice Senior insieme alla madre dell’artista.

Per l’occasione, Sinni ha scelto una dedica dolcissima alla fidanzata: “Due anni insieme, i due anni più belli della mia vita. Posso offrirle solo rose e comporle canzoni“.

La carriera di Erminio Sinni

Erminio Sinni vanta una carriera importante nella galassia della musica che conta. Ha collaborato con Paola Turci e nel 1989 ha partecipato al Festival di Sanremo come autore, con la

canzone Tutti i cuori sensibili. Si è classificato quarto al Nuovo Cantagiro 1990, e un anno più tardi si è esibito alla festa in onore di Frank Sinatra presso l’ambasciata americana di Roma.

Del 1992 l’incontro con Riccardo Cocciante, con cui ha avviato una solida collaborazione. Prodotto proprio dal collega, ha partecipa a Sanremo 1992 piazzandosi al quinto posto con L’amore

vero, brano che gli è valso anche il Premio Volare come migliore musica della kermesse e il Premio S.I.L.B. come miglior testo. La stessa canzone, nel 1998, è stata scelta come colonna sonora

della soap opera Por amor, trasmessa in America Latina da Rete Globo.

Resta con me è il titolo di un successo di Cocciante scritto da Erminio Sinni e Massimo Bizzarri. Nel 1996 ha ricevuto il titolo di miglior cantautore al Premio Mia Martini.

Altre 3 curiosità su Erminio Sinni

– Il bisnonno fu ritrovato in fasce in una contrada di Cetraro (Cosenza) che si chiama “Sinni”. Da questo derivebbe il cognome.

– Erminio Sinni suona il pianoforte, scrive e canta da sempre. Ha iniziato a studiare lo strumento all’età di 12 anni, All’età di 12 anni inizia, al Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno.

– Ha rivelato di essere stato ricoverato a causa del Coronavirus, e ha scritto una canzone dedicata a medici e infermieri che lo hanno aiutato a guarire.

Lo abbiamo incontrato prima del suo live show durante l’opening della Bottega Planca, di Frattamaggiore  un locale fashion,  un made italy doc dove il buon cibo, l’eleganza si sposa con un’atmosfera da sogno. Un luxury  brand pronto a diventare un punto di riferimento della movida campana.

Erminio il tuo rapporto con Napoli

Napoli per me è una famiglia, mi ha sempre coccolato ed ha creduto in me già trent’anni fa,  e mi dato fiducia anzi mi ha iniettato fiducia è ben diverso sono grato a questa città.

Le emozioni dopo la vittoria di The Voice 2020

Emozioni strane, se ben ricordi sono rimasto imbambolato. Pensa sono dovuto andare da una psicologa avevo coltivato una sorta di rabbia inconscia. Ma questa vittoria è arrivata in modo

inaspettato e questa emozione stratosferica che ho provato la auguro davvero a tutti.

Il live alla Bottega Planca di Frattamaggiore, sei un ospite d’onore a questa inaugurazione di questo brand tutto italiano.  Quanto è importante portare la musica in

questo tipo di locali?

Questo locale ha permesso di riportare un pò di musica soprattutto in questo periodo buio, legato alla Pandemia che ha flagellato il mondo, abbiamo bisogno di riscoprire i contatti, gli abbracci, il

mondo. Dimmi un posto dove mangi bene, come qua e c’è musica.

Un progetto attuale?

Ho una nuova canzone fatta con una napoletana, altre cosette ancora e sicuramente sarò ospite alla nuova edizione di The Voice per il passaggio di consegne.

Erminio Sinni, il cantautore vincitore di The Voice Senior: ” Napoli per me è famiglia”
TEMI DI QUESTO POST